Home Attualita' L’Aquila, appello del prefetto: no a gite fuori porta, servono strade libere

L’Aquila, appello del prefetto: no a gite fuori porta, servono strade libere

“Non portatevi sull’Aquila, è teatro di operazioni. Lasciate le strade libere”. E’ l’appello che Franco Gabrielli, dal 7 aprile prefetto dell’Aquila lancia in una dichiarazione all’ADNKRONOS a tutti coloro che, “per turismo solidale o perché vogliono vedere di persona i luoghi del sisma”, alla vigilia della Pasqua intendono recarsi nella città abruzzese devastata dal terremoto

.”Il tempo ci sta favorendo – rimarca il prefetto – ma non è ora di gite fuori porta. Preghiamo queste persone di non venire a L’Aquila, perché qui il lavoro non è finito. Stiamo potenziando e completando le tendopoli, tutte le forze impegnate nel soccorso hanno bisogno di spazio e anche i mezzi non devono avere intralci sul sistema viario”.”Siamo consapevoli – rimarca Gabrielli – del carico e del lavoro che ci aspetta. Ho trovato – tiene a sottolineare il prefetto – una struttura di Protezione civile che sta lavorando alacremente, devo certificare questo grande lavoro diuturno e perché ci si confronta costantemente e si fa fronte ai problemi, ma dobbiamo continuare a lavorare. Sperando che nel futuro L’Aquila possa tornare presto a essere la città fascinosa che tutti conosciamo”.

Fonte Adnkronos