Home Modena Luca Ghelfi: le azioni di oggi della polizia municipale, esempio di presidio...

Luca Ghelfi: le azioni di oggi della polizia municipale, esempio di presidio importante

politica2Quando in campagna elettorale si parlava di presidio territoriale da parte della Polizia Municipale, spesso si veniva accusati di voler trasformare in sceriffi semplici vigili urbani. Oggi vediamo come invece il loro ruolo per garantire la legalità sia fondamentale: a Sassuolo un semplice controllo smaschera un commerciante abusivo. A Modena, grazie alla segnalazione degli abitanti del luogo, un laboratorio illegale, che dava lavoro a clandestini, è stato smantellato, ancora dalla polizia municipale.

Quando si intende polizia di prossimità, è questo a cui ci si riferisce: la presenza sul territorio, l’essere riferimento per la cittadinanza. Non è un semplice sfoggio di una divisa, che comunque male non fa, ma un segnale di vicinanza. La dimostrazione è che i cittadini a fronte di una situazione dubbia, hanno subito pensato al vigile, sentito più vicino.

E il pacchetto sicurezza proprio alla luce di questi accadimenti, andrebbe valutato come un’opportunità, per chi amministra. E le critiche – lecite – magari potrebbero essere più costruttive, alla luce delle applicazioni, non ideologiche, e soprattutto non dovrebbero sfociare nell’esortazione a disattendere una legge dello Stato.

Invito a riflettere a questo proposito su un aspetto: le tanto vituperate ronde. A Formigine un’amministrazione di sinistra le ha messe all’opera, attraverso pattuglie miste di forze dell’ordine, volontari e associazioni. Avere oggi un quadro normativo di riferimento può solo essere utile a muoversi nella legalità.

Avv. Luca Ghelfi, PDL