Zanzara tigre: continuano gli interventi di disinfestazione





    foto zanzara tigreContinuano gli interventi di disinfestazione antilarvale in area pubblica, pianificati dall’Amministrazione per combattere la presenza della zanzara tigre sul territorio comunale.

    E’ in corso in questi giorni il terzo giro di trattamento di tutte le caditoie stradali, come da calendario dettagliato pubblicato sul sito internet del Comune, nella sezione dedicata alla lotta contro la zanzara tigre. Nella stessa sezione si trova anche materiale informativo, che è possibile scaricare, nonché il testo completo dell’ordinanza sindacale rivolta a tutti i privati.

    In particolare, prima della partenza per i luoghi di vacanza, è necessario adottare opportuni accorgimenti per evitare il proliferare di focolai larvali nelle aree cortilive, con un conseguente aumento notevole dell’infestazione. Si consiglia quindi di verificare accuratamente che non siano presenti condizioni che possano provocare la formazione di piccoli ristagni di acqua piovana (ad esempio, presenza di materiali abbandonati all’esterno, sottovasi, recipienti, secchi, teloni non adeguatamente tirati); inoltre si consiglia di effettuare un trattamento larvicida prima della partenza per le vacanze, in tutte le raccolte di acqua non eliminabili (caditoie, fontane,…).

    Ricordiamo che le piccole raccolte di acqua pulita costituiscono un habitat favorevole per lo sviluppo delle larve di zanzara tigre.

    Per chi rimane a Formigine, si ricorda che è ancora possibile chiedere al Comune sopralluoghi presso le aree private, finalizzati all’individuazione dei possibili focolai larvali e alla corretta informazione in merito alla gestione delle acque stagnanti.

    I sopralluoghi verranno effettuati dal personale della ditta “Ruggeri C. s.a.s.”, incaricata dal Comune del servizio di disinfestazione, o da personale delle Guardie Ecologiche Volontarie.









    Articolo precedenteAnziana perde la vita in un incidente a Camposanto
    Articolo successivo“Mundus e noi 2009” propone la chanson française in centro città