Home Reggio Emilia Borse di studio, la Provincia di Reggio apre il nuovo bando

Borse di studio, la Provincia di Reggio apre il nuovo bando

Da martedì prossimo, 15 febbraio, e fino alle ore 13 di martedì 15 marzo sarà possibile presentare le domande di borse di studio relative all’anno scolastico 2010-2011 rispettando il bando emanato dalla Provincia di Reggio Emilia, consultabile sul sito www.provincia.re.it (sezione “Scuola e diritto allo studio”) dal quale può essere scaricata anche tutta la modulistica.

Le borse di studio – previste dalla Legge regionale 26/01 sul Diritto allo studio – rappresentano uno degli strumenti per favorire la frequenza scolastica e garantire pari opportunità di successo formativo agli alunni meritevoli e alle famiglie più bisognose, che vogliono investire sull’istruzione dei loro figli.

“Si tratta di uno dei tanti strumenti – afferma l’assessore provinciale all’Istruzione, Ilenia Malavasi – con i quali la Provincia contribuisce ad aiutare le famiglie in difficoltà in questo momento di crisi, un impegno importante non solo perché in questo modo si contribuisce a sostenere economicamente chi è più in difficoltà, ma anche perché è possibile investire sull’istruzione e sui giovani, a cui dobbiamo garantire le risorse per proseguire gli studi”. Per il welfare provinciale, in cui sono comprese politiche scolastiche e politiche anticrisi (ammortizzatori sociali, formazione professionale, finanziamenti Confidi, microcredito e sostegno all’imprenditoria femminile e giovanile), l’assessore Malavasi sottolinea come “nel bilancio di previsione vi siano ben 28 milioni e mezzo di euro, a dimostrazione dell’attenzione della Provincia verso la situazione socio-educativa”.

Sul fronte del diritto allo studio, la Giunta provinciale di Reggio ha previsto, oltre alle borse di studio, anche buoni-libro, trasporti, azioni contro la dispersione scolastica, progetti di qualificazione scolastica, coordinamento pedagogico provinciale. “Questo è il modo migliore per contribuire alla crescita collettiva del territorio. È necessario che ognuno possa esprimere e valorizzare il proprio talento e merito, come aiuto prezioso ed indispensabile anche alla ripresa economica” conclude l’assessore Malavasi.

Le borse di studio sono rivolte agli studenti delle scuole superiori statali che a giugno saranno promossi. Il requisito principale per avere diritto alle borse di studio resta quello economico: l’Isee del nucleo familiare, riferito al 2009, non deve superare i 10.632,94 euro. Aver ottenuto la media del 7 nel precedente anno scolastico (o votazione equivalente qualora diversamente espressa) darà diritto ad una borsa di studio più alta del 25%, così come per gli studenti in situazione di handicap certificato, per i quali si prescinde dal requisito di merito.

Lo scorso anno ben 860 ragazzi hanno ottenuto una borsa di studio maggiorata, pari a 675 euro, così come per 127 studenti diversamente abili. A tutti gli altri alunni è stata assegnata la borsa di studio base di 540 euro. Moduli e informazioni sul bando sono reperibili alle segreterie delle scuole, sul sito della Provincia o negli uffici scolastici della Provincia di Reggio Emilia in via Mazzini 6.