Home Modena Modena: per i bus corsie preferenzialie semafori sincronizzati

Modena: per i bus corsie preferenzialie semafori sincronizzati

Via Ciro Menotti, all’incrocio con via Emilia est, viale Moreali in angolo con viale Trento Trieste, via Fabrizi nel tratto da via Contri a viale Muratori, e via del Pozzo all’incrocio con via Emilia est. Sono alcune delle strade sulle quali l’assessorato alla Mobilità del Comune di Modena sta intervenendo per realizzare corsie e semafori preferenziali per i mezzi pubblici. Sono allo studio anche interventi nella zona di via Emilia ovest, via Zucchi e viale Storchi e in via Emilia est, nell’area compresa tra via del Pozzo e largo Garibaldi, dove si prevede anche la realizzazione di una pista ciclabile. Verranno inoltre rinnovate le linee aeree del sistema filoviario, sarà prolungata la linea 6 in via Forlì-via Chinnici e sarà completato il terminal di via Gottardi.

Dopo l’ultimo piano di modifiche alla rete del Trasporto pubblico locale della città, introdotto nel settembre 2009, l’Amministrazione comunale, in accordo con l’Agenzia della mobilità, ha avviato un programma di interventi infrastrutturali per eliminare alcune criticità rilevate sulla rete. La realizzazione delle opere si propone di migliorare il Trasporto pubblico locale in termini di velocità e puntualità. Complessivamente comporterà una spesa prevista di 8 milioni di euro, di cui 3 milioni 600 mila a carico del Comune, 4 milioni 400 mila a carico di Amo e Regione Emilia-Romagna, nell’ambito dell’Accordo di programma 2007-2010 per la mobilità sostenibile.

Nel dettaglio, in viale Moreali è già stata realizzata la corsia riservata all’autobus ed è stato sincronizzato il semaforo all’incrocio con viale Trento Trieste, interventi che eliminano la corsia di svolta a sinistra. Intervento analogo è stato realizzato in via Ciro Menotti, all’incrocio con via Emilia est, per la linea urbana numero 9.

In viale Fabrizi inizierà entro fine aprile l’intervento per la realizzazione di una corsia riservata all’autobus nel tratto tra via Contri e viale Muratori, che consentirà il transito delle linee 3 e 12 del trasporto pubblico in direzione opposta rispetto al senso unico di marcia finora percorribile. Verrà inoltre installato un nuovo impianto semaforico all’altezza di via Contri, che si attiverà bloccando il traffico proveniente da largo Garibaldi per consentire la svolta dei mezzi pubblici. Il semaforo interesserà chi da largo Garibaldi percorrerà viale Fabrizi in direzione di viale Muratori o svoltando a destra sul tratto di via Contri che attraversa il parco. Saranno infine adeguati gli altri semafori collegati al sistema di onda verde. L’intervento, del costo complessivo di 480 mila euro (finanziato per il 50% dalla Regione), richiederà circa tre mesi di lavori.

In via Chinnici troverà sede il capolinea delle linea 6 dell’autobus, finora posizionato in via Forlì. La rete filoviaria sarà prolungata fino alla nuova area Peep in via di ultimazione. La durata dei lavori anche in questo caso è di circa tre mesi e il costo ammonta a 360 mila euro, finanziato un terzo dalla Regione, un terzo dal Comune e un terzo da Amo.

In via del Pozzo saranno realizzati una corsia riservata e un semaforo a chiamata all’incrocio con via Emilia est. I lavori, che avranno una durata di circa due mesi, comporteranno un costo di 310 mila 500 euro, finanziato per il 50% dalla Regione. La corsia preferenziale per l’autobus richiederà l’eliminazione di alcuni posti auto a ridosso dell’incrocio. Nell’ambito dell’intervento è prevista anche l’asfaltatura del parcheggio a servizio del Policlinico che affianca via del Pozzo.

In via Gottardi, infine, è prevista la realizzazione di una nuova copertura dell’area terminal. L’opera, completamente a carico del Comune, avrà un costo di 650 mila euro e richiederà 5 mesi di lavori.