Home Reggio Emilia Nuovi ticket sanitari: alcune indicazioni per i cittadini dall’Azienda Usl di Reggio

Nuovi ticket sanitari: alcune indicazioni per i cittadini dall’Azienda Usl di Reggio

Ad oggi sono oltre 24.000 i cittadini reggiani che hanno presentato l’autocertificazione ai punti di accettazione istituiti nei Distretti e negli Ospedali dell’Azienda USL e all’Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova di Reggio Emilia.

A questo dato vanno aggiunti i numerosi cittadini che si sono già rivolti ai 13 CAAF e Patronati, che hanno iniziato ieri l’attività di consulenza e accettazione delle autocertificazioni. Da domani l’Azienda USL sarà in grado di rilevare anche il numero di autocertificazioni raccolte dai patronati.

Di seguito, alcune informazioni e indicazioni per i cittadini alla luce delle domande più frequenti ricevute ai punti di accettazione e al call center:

– Esenzione dal ticket per visite ed esami in base al requisito età/reddito e altre condizioni: in questi primi giorni di applicazione dei nuovi ticket sanitari i punti di accettazione ed il call center hanno “intercettato” persone che, pur avendo il diritto all’esenzione dal pagamento del ticket in base al requisito età/reddito, non hanno presentato nei mesi scorsi l’autocertificazione per attestarla. Ricordiamo che dal 1° maggio scorso infatti l’esenzione dal ticket per visite ed esami in base al requisito età/reddito deve essere indicata nella ricetta di prescrizione e non più autocertificata al momento della prenotazione. L’esenzione riguarda bambini di età inferiore a 6 anni di età e anziani di età superiore a 65 anni, in caso di reddito familiare lordo inferiore o uguale a 36.152 euro. L’esenzione riguarda inoltre le persone esenti per invalidità (superiore al 67%) e con malattie croniche, le donne in gravidanza, i disoccupati, i lavoratori in cassa integrazione e loro familiari. Da febbraio a fine aprile 2011, l’Azienda USL ha rilasciato oltre 70.000 esenzioni di questo tipo.

Gli aventi diritto possono presentare la domanda di esenzione agli sportelli SAUB presenti in ogni Distretto dell’Azienda USL. Il modulo è scaricabile dal sito www.ausl.re.it ed è disponibile presso gli sportelli SAUB a cui va consegnato, una volta compilato.

Dato che la nuova normativa sui ticket non riguarda chi è già esente per reddito, i titolari di esenzione per età/reddito non devono compilare la autocertificazione per i nuovi ticket sanitari.

– CAAF e Patronati: l’Azienda USL di Reggio Emilia invita tutti i cittadini che non sono sicuri della fascia di reddito a cui appartengono e che hanno bisogno di consulenza di natura fiscale, a rivolgersi ai seguenti Caaf e Patronati, che hanno aderito ad una specifica convenzione con l’AUSL: ACLI SERVICE, ANMIL, INAC, CAF CISL, CAF UIL , CONFARTIGIANATO, ENAPA, ENAS, EPACA , EPASA, INCA CGIL, ITACO, EPAS Centro Servizi Amministrativi M.C.L. Lo Studio s.r.l. di Reggio Emilia.

Le stesse sedi sono abilitate alla validazione ed al ritiro del modulo di autocertificazione, per cui nel caso si scelga di rivolgersi al Caaf o al Patronato non è necessario rivolgersi anche ai punti di accettazione dell’Azienda USL.

– Spedizione dell’autocertificazione via fax, posta elettronica o posta certificata: i cittadini che scelgono queste modalità di spedizione rappresentano circa il 35% del totale. Si ricorda che, affinchè l’autocertificazione sia valida, è indispensabile allegare copia del documento di identità per ogni persona per cui si invia il modulo. Riceviamo molte autocertificazioni non valide in quanto prive della copia del documento di identità.

– Quando presentare l’autocertificazione: fino al 17 settembre 2011, se il cittadino si presenta ai servizi specialistici o alle farmacie sprovvisto dell’autocertificazione gli viene comunque garantita la prestazione (visita/esame/farmaco) , riceve il modulo e il materiale informativo e ha 60 giorni di tempo per rilasciare l’autocertificazione e per pagare il ticket.

L’Azienda USL verifica le prestazioni erogate nella fase di avvio per l’eventuale recupero dei ticket non incassati.

Dal 18 settembre 2011 il cittadino che dovrà usufruire della prestazione, se non è in possesso dell’autocertificazione, dovrà pagare il ticket nell’importo massimo previsto.

In pratica, fino al 17 settembre 2011:

– se l’assistito è in grado di fare immediatamente l’autocertificazione:

• dovrà indicare nella ricetta il codice RE corrispondente alla sua fascia di reddito,

• il servizio specialistico/la farmacia gli applica il ticket dovuto.

– se l’assistito non è in grado di fare immediatamente l’autocertificazione:

– gli verrà erogata la prestazione,

• non gli sarà applicato il nuovo ticket,

• avrà 60 giorni di tempo per presentare l’autocertificazione,

• l’Azienda Usl farà il conteggio del ticket e inviterà l’assistito a pagare il ticket se dovuto, nella misura prevista.

In caso quindi si debba ricevere una prestazione entro il 17 Settembre 2011, è opportuno presentare l’autocertificazione prima di quella data; in seguito, si potrà presentare al primo accesso a una delle nostre strutture.

Informazioni

Per informazioni e chiarimenti è possibile chiamare il numero 0522.335777 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00, rivolgersi agli URP dell’Azienda USL e dell’Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia, telefonare al numero verde del SSR 800 033 033 (dal lunedì al venerdì ore 8,30-17,30, il sabato ore 8,30-13,30), consultare i siti web www.ausl.re.it o www.asmn.re.it o www.saluter.it.