Home Ambiente I Tazenda, i Blastema e Frè Monti al IIl Festival Green Economy...

I Tazenda, i Blastema e Frè Monti al IIl Festival Green Economy di Distretto

tazenda_2013Tazenda, Blastema e Frè Monti sono i protagonisti dei tre concerti che animeranno il centro di Fiorano Modenese nel prossimo week-end, momento di partecipazione popolare e di festa del IIl Festival Green Economy di Distretto, organizzato dal Comune di Fiorano Modenese e da Confindustria Ceramica, in collaborazione con i Comuni di Casalgrande, Castellarano, Castelvetro, Formigine, Maranello e Sassuolo, con il patrocinio della Comunità Europea, del Ministero dell’Ambiente, della Regione Emilia-Romagna, dell’Anci, delle Province di Modena e di Reggio Emilia. La green economy incontra e si mescola con il Maggio Fioranese, l’evento organizzato dal Comitato Fiorano in Festa e dall’amministrazione comunale che per un mese richiama migliaia di spettatori e di visitatori. Dal 24 al 26 maggio il Pala Green, con la sua struttura bianca ad igloo, emergerà in una piazza circondata da bancarelle, dal grande palco degli spettacoli, da mostre, eventi culturali, sportivi, musicali e gastronomici.

Venerdì 24 maggio, lo stesso Pala Green ospita il concerto acustico di Frè Monti, musicista e cantautore, che ha partecipato con successo al talent show ‘The Voice’. Musicista d’eccezione, ha iniziato con il padre musicista e ha attirato l’attenzione a livello nazionale con la partecipazione al programma di Rai2, scelto da Noemi e Cocciante.

Sabato 24 maggio Piazza Ciro Menotti risuona dei brani più celebri dei Tazenda, a concludere una giornata speciale con l’intitolazione al mattino, alle ore 11.30, del giardino di Villa Cuoghi, sede del Circolo Culturale Nuraghe, a ‘Spunta la luna dal monte’, portata al successo nel 1991 al Festival di Sanremo da Pierangelo Bertoli e degli stessi Tazenda.

La cerimonia di intitolazione, realizzata nell’ambito del Maggio Fioranese, grazie all’impegno del Circolo Nuraghe e del Comune di Fiorano Modenese, con la collaborazione della Regione Sardegna e della Fasi, vedrà la partecipazione del sindaco Claudio Pistoni, del presidente del Circolo Nuraghe Mario Ledda, di Luca Parodi figlio di Andrea e di Alberto Bertoli, figlio di Pierangelo.

Nel giardino verrà scoperta una targa con la canzone ‘Spunta la luna dal monte’ e messe a dimora due essenze arboree: una sughera in ricordo di Andrea Parodi e una roverella in ricordo di Pierangelo Bertoli. Vi troverà inoltre sede una scultura di Pino Mascia, dedicata all’emigrante sardo, con inciso il testo della canzone ‘Su patriotu sardu a sos feudatàrios’, del 1794, conosciuta come ‘Procurad’e moderare’ e definita la ‘Marsigliese Sarda’. L’evento sarà ricordato con la pubblicazione di quattro cartoline, firmate da Nani Tedeschi e la sera di sabato 25 maggio, in Piazza Ciro Menotti, sarà gran festa con il concerto.

La tre giorni fioranese che inaugura il Festival Green Economy di Distretto del 2013, si conclude in Piazza Ciro Menotti, domenica 26 maggio, alle ore 21, con il concerto dei Blastema, il complesso che ha conquistato la finale del Sanremo Giovani 2013 ed è stato scelto per aprire i concerti italiani degli Skunk Anansie.