Home Modena Il segreto dell’Isola. Un libro scritto da bambini per i bambini del...

Il segreto dell’Isola. Un libro scritto da bambini per i bambini del Policlinico

Sabato pomeriggio, alle ore 17,00 presso lo Spazio Scuola – Spazio Incontro del Dipartimento Materno Infantile del Policlinico (7° piano, ingresso 1) l’Associazione Centro Culturale Multietnico Milinda di Modena donerà al reparto di Oncoematologia Pediatrica, diretto dal prof. Paolo Paolucci, il volume Il Segreto dell’Isola scritto e illustrato dai bambini che partecipano all’attività de Il Mondo in tasca, lo spazio di incontro e condivisione dell’associazione. La delegazione di Milinda – composta da 6 dei piccoli autori, accompagnati da 2 operatori – sarà accolta da Benedetta Pantoli, Dirigente del Comune di Modena che si occupa dei servizi educativi ai bambini da 0 a 6 anni, e dalle maestre Ivana Carri (Spazio Incontro, Carla Ferri e Marisa Sverberi (Spazio Scuola).

Il Segreto dell’Isola narra la storia di due piccoli pazienti di un ospedale che scoprono una porta segreta attraverso la quale vengono proiettati in un mondo fatato. Qui vivranno una serie di avventure alla ricerca di magici farmaci. La particolarità del volume è di essere stato scritto collettivamente da 16 bambini (9 bambini e 7 bambine) che partecipano al laboratorio del progetto Il Mondo in Tasca, riservato a bambini dai 5 agli 11 anni. Col supporto dei volontari dell’Associazione Milinda, i piccoli autori hanno deciso la trama e illustrato le varie sequenze del volume che costituisce un pezzo unico, prodotto per l’Oncoematologia Pediatrica dall’Associazione.

Il Milinda è una sede periferica del Centro per le Famiglie, aperta in collaborazione con l’associazione culturale Milinda, collocata presso la scuola media G. Marconi. Il centro offre un luogo d’incontro e di informazione per facilitare i rapporti di vicinato e solidarietà tra nuclei familiari. Ogni anno il coordinatore e i volontari dell’associazione elaborano un tema che costituisce il filo conduttore per l’attività del centro; quest’anno il tema è stato il libro.