Home Modena La scuola e il precariato: giovedì 30 maggio al Troisi di Nonantola...

La scuola e il precariato: giovedì 30 maggio al Troisi di Nonantola “La classe docente va in paradiso”

Ultimo appuntamento per la rassegna “Storie Doc, il passato ci riguarda” organizzata dalla Fondazione Villa Emma, comune di Nonantola e Nonantola Film Festival. Giovedì 30 maggio alle ore 21 al Troisi verrà proiettato il documentario “La classe docente va in paradiso” di Valentina Giordano. In una Milano in bianco e nero, attraverso le storie di quattro giovani insegnanti precari, incontriamo la difficoltà e l’incertezza di riconoscimento della classe docente nell’Italia di oggi.

Al centro dei loro ritratti stanno giornate frenetiche, divise tra supplenze, corsi di aggiornamento e il fondamentale rapporto con gli studenti, vissuto con “sentimento e ragione”. Nei loro racconti, le incombenze quotidiane si alternano faticosamente alle esigenze di una vita e di un lavoro impossibili da conciliare. Emerge però, nonostante tutto, un senso di forte motivazione, unito ad una responsabilità verso la funzione sociale dell’insegnamento, che si tinge di autentica passione civile. Il coinvolgimento umano dei protagonisti è venato da incertezze e dalla sensazione di fare, comunque, la cosa giusta, nonostante le condizioni appaiano per lo più sfavorevoli.

La scelta stilistica della regista esprime potentemente la fissità della condizione in cui i giovani insegnanti si trovano a vivere e lavorare. Questa è la scuola italiana del duemila. L’incontro sarà occasione per discutere di scuola, repubblica e Costituzione con Maria Bacchi del Comitato scientifico Fondazione Villa Emma e Luigi Monti educatore dell’associazione Giunchiglia-11, maestro di italiano nella scuola per migranti “Frisoun” di Nonantola, e collaboratore della rivista di educazione e intervento sociale “Gli asini”.