Home Scuola Inaugura lunedì 16 settembre a Vignola il nuovo Liceo scientifico delle scienze...

Inaugura lunedì 16 settembre a Vignola il nuovo Liceo scientifico delle scienze applicate

Il polo scolastico di Vignola è uno dei punti di eccellenza del nostro territorio con il Levi, il Paradisi e lo Spallanzani (sedi di Vignola e di Monteombraro). Gli indirizzi tecnici e professionali agrari, industriali, commerciali e turistici, oltre agli indirizzi liceali costituiscono l’ossatura della formazione dei futuri adulti e lavoratori dell’Unione Terre di Castelli.

Nel 2012 l’offerta degli indirizzi di Scuola superiore è stata allargata con l’avvio del nuovo Liceo Linguistico presso il Paradisi. Quest’anno al Levi partirà il nuovo indirizzo di Liceo Scientifico delle scienze applicate.

La Provincia ha riconosciuto questi nuovi indirizzi che per il polo scolastico di Vignola costituiscono una tappa importante.

Prima chi voleva scegliere questi due indirizzi doveva optare per una scuola a Modena.

Il nuovo indirizzo verrà inaugurato ufficialmente, alla presenza dei ragazzi e dei genitori, lunedì 16 settembre alle 10.30, nell’aula magna dell’istituto. Saranno presenti: il Presidente della Provincia di Modena Emilio Sabattini; il Presidente dell’Unione e Sindaco di Vignola Daria Denti; l’Assessore all’Istruzione dell’Unione Francesco Lamandini; i Sindaci dei Comuni dell’Unione; il Presidente della Fondazione di Vignola Valerio Massimo Manfredi; il Dirigente ISOCOMP Spa Alessandro Masetti; i consiglieri comunali di Vignola e dell’Unione Terre di Castelli; il Dirigente Scolastico Iole Govoni e i rappresentanti delle associazioni di categoria e dei sindacati del territorio.

“Il Liceo delle Scienze Applicate- spiega Iole Govoni, Dirigente Scolastica dell’Istituto Primo Levi- così come previsto dal riordino della Scuola Superiore, si caratterizza per l’equilibrato apporto delle discipline dell’ambito scientifico e dell’ambito umanistico, un equilibrio garantito dell’introduzione dell’Informatica in sostituzione del Latino. Un Liceo che si propone di fornire allo studente competenze avanzate negli studi afferenti alla cultura scientifico-tecnologica, con particolare riferimento alle scienze matematiche, fisiche, chimiche, biologiche e all’informatica e alle loro applicazioni.

A questo si aggiunge la centralità assegnata, in tutte le discipline, alla didattica laboratoriale, intesa come promozione della curiosità intellettuale, come opportunità per una rielaborazione critica di quanto appreso e, conseguentemente, come presupposto per una preparazione solida, che può condurre verso un proficuo inserimento in tutti i percorsi universitari”.

“Con l’avvio del nuovo Liceo Linguistico – dichiara il sindaco di Vignola e Presidente dell’Unione Terre di Castelli Daria Denti – si amplia l’offerta formativa delle scuole secondarie del territorio. L’arrivo del nuovo indirizzo attesta la qualità e la voglia di innovazione che contraddistingue il Primo Levi (nei docenti e negli studenti), tra l’altro già attivo con progetti di ricerca con il Tecnopolo delle Terre di Castelli. Progetti che ora potranno essere ampliati, favorendo le opportunità di crescita e la voglia di fare delle ragazze e dei ragazzi che hanno scelto e sceglieranno l’istituto vignolese per i propri studi. Grazie al nuovo indirizzo, la comunità del Primo Levi raggiungerà nuovi e importanti obiettivi.”

“E’ un risultato importante- commenta il Sindaco di Spilamberto e Assessore all’Istruzione dell’Unione Francesco Lamandini- a cui tutto il territorio (associazioni di categoria, sindacati, scuole, genitori, l’intero Consiglio dell’Unione) ha dato il contributo. Per questo va un sentito ringraziamento a tutti quelli che hanno lavorato per raggiungere questo obiettivo. E’ la dimostrazione che quando si lavora tutti nella stessa direzione i risultati arrivano. Ricordo infine che sono 49 gli iscritti alle due prime classi (18 ragazze e 31 ragazzi) con provenienza prevalente dai diversi Comuni dell’Unione (39 studenti dal territorio dell’Unione di cui 18 dal Comune di Vignola), che si aggiungono alle tre prime classi del Liceo linguistico di quest’anno. E’ innegabile che per questi ragazzi l’apertura del nuovo Liceo Scientifico delle scienze applicate a Vignola costituisca un evidente vantaggio. A loro adesso la responsabilità di rispondere con ottimi risultati”.