Home Maranello Maranello: GET, i gruppi educativi a sostegno degli adolescenti

Maranello: GET, i gruppi educativi a sostegno degli adolescenti

adolescenteProsegue a Maranello l’esperienza dei GET, i Gruppi Educativi Territoriali attivati grazie ad una convenzione stipulata tra Comune e Parrocchia San Biagio. L’accordo, sottoscritto nei giorni scorsi, prevede la continuazione di questo importante intervento educativo sia nella parrocchia del capoluogo che in quella di Pozza. Il progetto parte lunedì 3 novembre: a Maranello si svolgerà nei pomeriggi del lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14,30 alle 17,30, a Pozza il martedì e giovedì sempre dalle 14,30 alle 17,30, e in entrambi i casi proseguirà fino a maggio. “I GET sono un importante progetto di sostegno all’adolescenza”, afferma Mariaelena Mililli, assessore alle politiche giovanili, “e siamo soddisfatti di poterli garantire anche in questo anno scolastico. La collaborazione con le Parrocchie, le scuole, le associazioni, l’Azienda USL e i servizi socio-sanitari ha permesso in tutti questi anni di proporre significative attività di prevenzione al disagio in una fascia di età, quella giovanile, sempre più esposta a rischi. E’ un intervento molto gradito dalle famiglie che vogliamo mantenere e rafforzare”. Diverse le attività che i ragazzi potranno svolgere all’interno dei GET, sotto la guida degli educatori. Nella prima parte del pomeriggio saranno impegnati in attività scolastiche che prevedono l’accoglienza e, a seguire, lo svolgimento dei compiti, e, dal mese di maggio, la preparazione dell’esame di licenza media, in accordo con gli insegnanti referenti della classe frequentata. In caso di assenza di compiti, sarà cura dell’operatore coinvolgere il ragazzo/a in attività che rafforzino l’autostima e la motivazione al proseguimento del percorso scolastico. Nella seconda parte della giornata i ragazzi potranno svolgere attività sportive, laboratori di manipolazione, creativi, musicali, informatici, di promozione alla lettura, di interculturalità, di socializzazione, e partecipare a attività ludico-ricreative, escursioni, gite, feste. Queste attività potranno essere realizzate anche negli spazi messi a disposizione dal Comune (biblioteca, Informagiovani, sala prove, Centro Giovani, impianti sportivi della Maranello Sport). Possono partecipare ai GET ragazzi segnalati dal Comune, dalla scuola e dalla Parrocchia che presentano situazioni di disagio legate a difficoltà scolastiche dipendenti da fattori sociali, culturali, familiari, svantaggio socio-economico, difficoltà relazionali, difficoltà socio-affettive, e anche ragazzi che ne hanno fatto richiesta liberamente.