Home Formigine Formigine, inaugurata ieri dal vescovo Erio Castellucci la sala polivalente del centro...

Formigine, inaugurata ieri dal vescovo Erio Castellucci la sala polivalente del centro parrocchiale S. Francesco

Formigine-poliv-s-francesco-estÈ stata costruita dalla cooperativa edile Fontanaluccia la nuova struttura della parrocchia di Formigine inaugurata ieri – domenica 11 ottobre – alla presenza dell’Arcivescovo di Modena-Nonantola mons. Erio Castellucci. Si tratta della sala polivalente del centro parrocchiale S. Francesco, che comprende già un edificio con cappella e sale per il catechismo, spogliatoi e campi da calcio in erba sintetica. La nuova struttura, intitolata a Clementina Secchi (uccisa a 14 anni nel 1884 mentre rincasava dalla messa), occupa una superficie di 920 metri quadrati e può contenere 500 persone. È composta da un porticato, atrio, salone, palcoscenico, retropalco, balconata, area bar, cucina, interrato, tre aule al primo piano e quattro zone per i servizi igenici; tutti i livelli sono serviti da ascensore. La sala polivalente sarà utilizzata per le attività di aggregazione, formazione e pastorale organizzate dalla parrocchia di Formigine, che è la più grande in Emilia-Romagna. La cooperativa Fontanaluccia ha realizzato le fondazioni e la struttura in cemento armato, i muri e il solaio, gli intonaci e i cappotti termoisolanti, la posa dei pavimenti e ha fornito l’assistenza agli impianti. Aderente a Confcooperative Modena, la Fontanaluccia è specializzata in edilizia, sia nuova che ristrutturazioni, e ha quindici dipendenti, tutti soci. La cooperativa ha recentemente festeggiato il 70 esimo anniversario di costituzione, essendo stata fondata il 21 agosto 1945 nell’omonima frazione di Frassinoro per iniziativa di don Mario Prandi, il sacerdote reggiano (scomparso nel 1986) fondatore delle Case della Carità.