Home Carpi Universiadi Internazionali di Trading

Universiadi Internazionali di Trading

friends-universiadiStudenti di Economia “Marco Biagi” di Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia entrano nella “top ten” delle “Universiadi del Trading on line 2015/2016”, un concorso promosso da Directa, e conquistano il nono posto assoluto, piazzandosi terzi tra i team italiani in gara.

Il team, che ha partecipato alla competizione, si chiama FOT – Friends of Trend ed annovera tre studenti del secondo anno della laurea Magistrale in Analisi, consulenza e gestione finanziaria. Si tratta di Matteo Calzati di Decima (Ferrara), Elena Mattiolo di Carpi (Modena) ed il caposquadra Nicolò Semeraro di Salvaterra (Reggio Emilia), che hanno avuto come tutor la prof.ssa Costanza Torricelli di Unimore.

FOT, destreggiandosi nell’acquisto e nella vendita on-line di strumenti finanziari come azioni, obbligazioni, futures, titoli di stato, entrando così a contatto con il mondo finanziario, si è confrontato con oltre 157 gruppi di studenti di Atenei di tutta Europa, 69 dei quali sono stati espulsi avendo realizzato perdite superiori al quaranta per cento. Nello specifico, le squadre hanno potuto operare nei mercati disponibili sulla piattaforma di trading online di Directa per sette mesi, cimentandosi con tutti gli strumenti, quotazioni e analisi, entrando in contatto con il mondo finanziario. Ad ogni gruppo è stata messa a disposizione una somma reale di 5.000,00 euro e le plusvalenze sono rimaste agli sfidanti, mentre le minusvalenze sono state prese in carico da Directa. Il gruppo Unimore in questo periodo ha ottenuto una plusvalenza di 1.200,00 euro, che è rimasta loro appannaggio ed è stata suddivisa equamente tra i tre componenti.

“Abbiamo partecipato alla competizione – afferma il team leader di Friends of Trend Nicolò Semeraro – perché volevamo sfruttare la nostra conoscenza finanziaria ed abbiamo avuto, attraverso questo concorso, l’opportunità di farlo. Le nostre aspettative erano di imparare nella pratica come lavorare nel mercato reale con denaro reale e competere con altri operatori. Abbiamo utilizzato l’analisi tecnica per studiare ed entrare in un trend ed abbiamo utilizzato principalmente titoli azionari italiani, ma in questa fase di mercato volatile abbiamo usato altri strumenti in diversi mercati per guadagnare. Il nostro motto è un adagio di Seneca <Non si ferma il vento con le mani> ovvero non si combatte il mercato, ma si segue il suo trend”.

“Partecipo con gli studenti della laurea Magistrale in Analisi, consulenza e gestione finanziaria a questa gara fin dalla sua prima edizione nel 2010, – afferma la prof.ssa Costanza Torricelli di Unimore – quando le squadre erano appena 44 e tutte italiane. Ho potuto quindi assistere non solo all’allargamento della competizione agli Atenei europei, ma anche ad un incremento esponenziale del numero dei partecipanti e dei profitti realizzati dalle squadre nella parte alta della classifica.   Pertanto, il posizionamento della nostra squadra rappresenta sicuramente un successo, che è stato ottenuto combinando le tecniche tipiche del trading online con principi fondamentali della finanza che gli studenti apprendono nel corso dei loro studi”.