Home Reggio Emilia Mercoledì 27 settembre una giornata per parlare di Alzheimer al cinema Rosebud...

Mercoledì 27 settembre una giornata per parlare di Alzheimer al cinema Rosebud fra teatro, film e scienza

Arriva ormai a conclusione la rassegna cinematografica di AIMA Reggio Emilia, un appuntamento ormai classico per il settembre reggiano realizzato in occasione del Mese Mondiale dell’Alzheimer. Al centro, film d’autore e cortometraggi che facciano luce sulla complessità della demenza e del prendersi cura e propongano allo spettatore diverse chiavi di lettura per andare oltre i luoghi comuni.

Partita a inizio mese, ha proposto e proporrà appuntamenti in tutti e sei i distretti sociosanitari della provincia di Reggio Emilia, con proiezioni nei cinema e teatri di Boretto, Campagnola Emilia, Cavriago, Castelnovo ne’ Monti, Reggio Emilia e Scandiano.

L’iniziativa nasce dalla volontà di sensibilizzare il pubblico sul tema della malattia di Alzheimer – e altre forme di demenza – e intende fornire un servizio di informazione relativo alle risorse sociali offerte dal nostro territorio, per contrastare l’isolamento delle persone malate e dei loro familiari. Per questo ogni proiezione è preceduta da un intervento informativo e divulgativo da parte di volontari o familiari dell’associazione, responsabili delle Unioni dei Comuni di riferimento e responsabili dei Centri Disturbi Cognitivi AUSL, che presentano brevemente le attività e i servizi offerti a sostegno delle famiglie sui diversi territori che ospitano le proiezioni.

Il prossimo appuntamento, uno dei principali, è quello in programma mercoledì 27 settembre a Reggio Emilia. Alle 17.30 al cinema comunale Rosebud (via delle medaglie d’oro della Resistenza) si terrà un lungo pomeriggio di cinema e riflessione. Si inizia alle 17.30 con il saluto del vicesindaco e assessore alle Politiche sociali Matteo Sassi, per poi entrare nel vivo del dibattito presieduto e moderato dalla presidente di Aima onlus Reggio Emilia Simonetta Cavalieri. Interverranno Morena Pellati, direttrice del programma Anziani e Fragilità, Monica Gabbi, responsabile del servizio Assistenza anziani del Comune di Reggio Emilia, e Claudia Caiti, familiare e volontaria di Aima Onlus Reggio Emilia.

Seguirà una pièce teatrale con l’attore Mario Peretti e la proiezione di Ti ho incontrata domani, un cortometraggio di Marco Toscani, vincitore del premio come miglior regia al Global Short Film Festival New York-Cannes 2016. Sarà presente lo stesso regista, che dialogherà con Ferdinando Schiavo, neurologo e autore di Malati per forza: gli anziani fragili e gli eventi avversi neurologici da farmaci e Rosanna Vagge, medico responsabile sanitaria della Fondazione Antonio Morando.

La rassegna si concluderà poi il 5 ottobre al cinema Boiardo di Scandiano con la proiezione di Florida.

Per informazioni, www.aimareggioemilia.it.