Home Modena Ultimi giorni per le domande di iscrizione a Ingegneria Informatica, Meccanica e...

Ultimi giorni per le domande di iscrizione a Ingegneria Informatica, Meccanica e del Veicolo del DIEF

Ultimi giorni per le domande di iscrizione alle lauree di primo livello in Ingegneria Informatica, Ingegneria Meccanica e Ingegneria del Veicolo del DIEF – Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore, che a partire dal nuovo anno accademico 2018/19 sono ad accesso programmato.

Indispensabile per chiunque si voglia iscrivere a uno di questi tre corsi triennali di Ingegneria sostenere il TOLC-I, il test organizzato e gestito dal Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso (CISIA), entro le ore 24.00 del 6 settembre 2018. Al candidato, che può sostenere il test in una qualsiasi delle sedi aderenti al consorzio secondo le modalità e le tempistiche pubblicate sul portale CISIA (www.cisiaonline.it), è richiesto il versamento di un contributo pari a 30.00 euro. Per il bando relativo a questi tre corsi è valido anche il TOLC-I sostenuto nell’anno 2017.

Ad oggi gli studenti che hanno già sostenuto il TOLC-I a Modena presso il DIEF (via Vivarelli 10 – Laboratorio Infomec) sono 536. Le prossime date utili nella stessa sede di Modena sono: 4, 5 e 6 settembre, con posti sono limitati.

Il passo successivo per entrare in graduatoria è l’iscrizione online alla selezione sul sito www.esse3.unimore.it che dovrà essere effettuata entro le ore 13.00 di venerdì 7 settembre, pagando il bollettino che si genera automaticamente al termine della procedura d’iscrizione, di importo pari a 25,00 euro. Ci si può iscrivere alla selezione Unimore anche prima di aver passato il TOLC-I.

Per poter essere ammessi al primo anno è prevista una selezione online, unica per i tre corsi, per i quali sono disponibili 240 posti per Ingegneria Informatica e 299 posti per ciascuno dei due corsi in Ingegneria Meccanica e in Ingegneria del Veicolo.

Il corso di laurea in Ingegneria Informatica fornisce una formazione ad ampio spettro, che consente di comprendere le problematiche e le soluzioni dell’informatica applicata a molteplici settori dei servizi e dell’industria. Le materie di studio sono specifiche dell’Ingegneria Informatica fin dal I anno e tutte prevedono, oltre a lezioni in aula, attività pratiche nei molteplici laboratori attrezzati e corredati di strumenti all’avanguardia e tool gratuiti, che favoriscono la professionalizzazione, la progettualità e il capire “come funziona”, obiettivi primari di qualsiasi ingegnere. I laureati in Ingegneria Informatica trovano solitamente occupazione in aziende informatiche e manifatturiere locali e nazionali.

Il corso di laurea in Ingegneria Meccanica è caratterizzato da un forte legame con le numerose industrie meccaniche presenti sul territorio, presso le quali i laureati trovano impiego con facilità. Si articola in due curricula: Generale e Materiali. Il curriculum Generale fornisce la possibilità di acquisire una conoscenza ad ampio spettro sui temi tradizionali della industria meccanica, quali disegno meccanico, termodinamica, sistemi di conversione dell’energia e i principi di funzionamento delle macchine a fluido che li compongono, analisi dei meccanismi e loro dimensionamento, tecnologia meccanica. Il curriculum Materiali fornisce la possibilità di approfondire temi più legati ai materiali in uso nell’industria, come i fondamenti dei materiali polimerici e compositi e i fondamenti della selezione dei materiali e della tribologia.

Il corso di laurea in Ingegneria del Veicolo fornisce un’ottima preparazione di base in ambito matematico, fisico e chimico, al fine di mettere gli allievi in grado di conoscerne adeguatamente gli aspetti metodologici-operativi ed essere capaci di utilizzare tali conoscenze per interpretare e descrivere problemi di base dell’ingegneria. I laureati trovano occupazione principalmente nelle aziende operanti nel settore automobilistico e veicolistico, molto presenti sul nostro territorio. Altri sbocchi occupazionali sono rappresentati dalla libera professione e dall’impiego negli enti pubblici con funzioni di tipo tecnico.

Cos’è il TOLC-I?

Il TOLC-I è una prova di orientamento e valutazione finalizzata ad accertare l’attitudine e la preparazione agli studi; è erogata sulla piattaforma informatizzata gestita dal Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso (CISIA). Si tratta di test individuali, diversi da studente a studente, composti da quesiti selezionati automaticamente e casualmente dal database CISIA TOLC-I attraverso un software; tutti i TOLC-I generati hanno una analoga difficoltà. Il database CISIA TOLC-I, contenente i quesiti utilizzati per l’effettuazione del test, è protetto e validato da commissioni scientifiche costituite dal CISIA.

Il TOLC-I è un test informatizzato gestito ed organizzato dal Consorzio Interuniversitario CISIA, offerto in diversi Atenei. Al link http://tolc.cisiaonline.it/calendario.php è possibile consultare tutte le sedi aderenti. L’iscrizione al TOLC-I è effettuata tramite il sito www.cisiaonline.it dove sono disponibili maggiori informazioni sulla organizzazione del test ed è possibile effettuare un test di allenamento.

I candidati disabili o con bisogni specifici dell’apprendimento, possono fare esplicita richiesta, in relazione alla propria disabilità o disturbo, di ausili necessari, misure compensative, nonché di eventuali tempi aggiuntivi per sostenere il TOLC-I. Per avere chiarimenti ci si può rivolgere al Servizio Accoglienza Disabili e Dislessici (via Vignolese 671 – 41125 Modena; www.asd.unimore.it; tel. 059/2058311; email disabilita@unimore.it.