Home Appennino Reggiano Frana di Vaglie: via al monitoraggio e al progetto

Frana di Vaglie: via al monitoraggio e al progetto

Riunione operativa tra Provincia di Reggio Emilia e Comune di Ventasso per dettagliare tempi e procedure di ripristino della frana nei pressi della frazione di Vaglie, che lo scorso fine settimana ha comportato la chiusura della Sp 91. Dopo i sopralluoghi compiuti nei giorni scorsi dai tecnici della Provincia, questa mattina il  consigliere delegato alle Infrastrutture Andrea Carletti ha incontrato il sindaco di Ventasso Antonio Manari per fare il punto della situazione.

“Anche in considerazioni delle successive precipitazioni, è indispensabile monitorare l’evoluzione della frana e l’assestamento definitivo del terreno per almeno una ventina di giorni – spiega il presidente Giorgio Zanni – Se lo scioglimento della neve o eventuali eventi meteo avversi non peggioreranno la situazione, valuteremo immediatamente la riapertura provvisoria della Sp 91 a senso unico alternato, attraverso l’esecuzione di un primo pacchetto di interventi urgenti”.

“Inoltre, gli Uffici tecnici della Provincia sono già al lavoro per sul risolutivo progetto di ripristino della Sp 91, in modo da poter affidare i lavori entro maggio, considerando i tempi tecnici e burocratici da rispettare”, aggiunge il consigliere delegato Andrea Carletti, precisando che “una volta avviato, il cantiere dovrebbe concludersi entro un mese”.

La frana che si è verificata lo scorso fine settimana sulla Sp 91, nei pressi di Vaglie, si trova a breve distanza da quella che nel dicembre 2017 aveva interrotto i collegamenti nei pressi di Case Nove, poi ripristinati dalla Provincia d’intesa con il Comune grazie a una pista provvisoria. Da sabato la Sp 91 è stata momentaneamente chiusa al transito e gli abitanti di Vaglie – per gli spostamenti da e per Ligonchio – devono tornare ad utilizzare la strada comunale per Cinquecerri e quindi la Sp 18.