Home Maranello Maranello, il sindaco: “Al lavoro per una comunità aperta ed inclusiva”

Maranello, il sindaco: “Al lavoro per una comunità aperta ed inclusiva”

“Una città aperta ed inclusiva, sostenibile, attrattiva, capace di progettare ed investire, attenta al futuro, sicura e solidale: sono queste le parole chiave che ci guideranno nel governo di Maranello nei prossimi cinque anni”. Con queste parole il sindaco Luigi Zironi è intervenuto nella prima seduta del consiglio comunale della nuova legislatura, martedì 25 giugno, in una sala consiliare gremita di cittadini.

“Maranello è una città aperta al mondo, una comunità dinamica, inclusiva, orgogliosa delle proprie radici e proiettata verso il futuro. Lavoreremo per una comunità accogliente dove le energie individuali, i talenti, le capacità individuano il luogo della loro massima espressione, dove le singole potenzialità trovano l’occasione di svilupparsi appieno e di raggiungere insieme importanti risultati. Vogliamo farlo con un’attenzione particolare all’ascolto, al protagonismo delle persone, alla partecipazione dei singoli e dei cittadini, del coinvolgimento dei quartieri e delle frazioni, perché è attraverso tutti questi elementi che si esprime la vitalità di una comunità straordinaria come la nostra”.

La seduta ha visto, tra gli altri punti, la presentazione da parte del sindaco degli assessori che compongono la nuova giunta: Mariaelena Mililli, Alessio Costetti, Chiara Ferrari, Daniela Ottolini, Elisabetta Marsigliante.

Oltre al sindaco, sono sedici i consiglieri che siedono tra i banchi del civico consesso, a rappresentare cinque gruppi: per il Partito Democratico Juri Fontana (eletto presidente del consiglio), Alessio Mori, Erica Magnani, Andrea Ferrarini, Maurizia Vandelli, Giorgio Gibellini; per la Lista Civica Maranello In Testa Claudio Cavallaro, Fabio Tugnoli, Federica Cordasco; per L’Italia del Futuro Davide Nostrini; per Lega Salvini Premier Luca Barbolini, Stefano Barbolini, Stefano Ferri, Vincenzo Sgambati, Martina Reggianini; per Fratelli d’Italia Evoluzione Maranello Guglielmo Sassi.