Home Sassuolo Incontro tra il Sindaco, Menani e il Presidente della Provincia, Tomei

Incontro tra il Sindaco, Menani e il Presidente della Provincia, Tomei

“Un incontro molto positivo per analizzare problemi e soluzioni possibili del nostro territorio: nessuno ha la bacchetta magica, ma la concreta collaborazione a cui ci siamo impegnati guarda alla soluzione di questioni vecchie ed alla realizzazione di nuove opportunità”. Con queste parole il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani commenta l’incontro, avvenuto nei giorni scorsi, con il Presidente della Provincia di Modena Gian Domenico Tomei, un incontro che ha riguardato, in particolare, questioni relative a strade ed a scuole.

Per quanto riguarda le strade, obiettivo principale è il miglioramento della Pedemontana sfruttando le opere accessorie alla realizzazione della Campogalliano – Sassuolo con il tema della nuova corsia per senso di marcia e del sottopasso ferroviario in grado di sostituire l’attuale passaggio a livello. La realizzazione della tangenziale di Pontenuovo, in grado di snellire il traffico nelle ore di punta, è stato un altro argomento di confronto come il passaggio dagli attuali 50 a 70 km/h del limite di velocità nel tratto della provinciale che da Sassuolo porta al Pescale. Sulla traversa del Secchia, in via sperimentale, si sta iniziando gradualmente a consentire il passaggio ai mezzi di soccorso: al vaglio c’è la possibilità di consentire il transito anche ai pullman scolastici che dalla montagna trasportano gli studenti al polo scolastico sassolese: la Provincia di Modena e quella di Reggio Emilia hanno avviato un confronto.

In tema di edifici, invece, si è iniziato con l’area dell’ex cantina Pedemontana, un tempo destinata alla costruzione della nuova caserma della Guardia di Finanza il cui progetto fu accantonato a causa delle note vicissitudini di Sgp. Attualmente c’è l’intenzione da parte del Comune di Sassuolo di riprendere quel progetto donando l’area alla Guardia di Finanza per consentirle la costruzione della caserma in grado di servire non solo Sassuolo ed il Distretto ma anche parte della montagna modenese.

Diversi sono gli interventi di cui si è discusso in tema scolastico: solamente negli istituti superiori, di competenza della Provincia di Modena, attualmente a Sassuolo ci sono 4416 studenti per un totale di 173 classi, con incrementi considerevoli negli ultimi anni sia al Baggi che al Formiggini.

Nella programmazione triennale 2018-2020, al Formiggini, sono previste due nuove costruzioni (entrambe dell’importo di 2.200.000 € finanziati coi Mutui Bei, in sostituzione del primo e del secondo stralcio). All’Itcg Baggi è prevista la ristrutturazione e manutenzione straordinaria (infissi, etc) per un totale di 450.000 € finanziati coi Mutui Bei da affidare entro il mese di Ottobre; più la certificazione antincendio con contributo dello stato da 70.000 € da farsi entro il 2020. Al Morante è previsto il primo stralcio di adeguamento sismico da 950.000 € già finanziato con i Mutui Bei , il secondo stralcio avrà un importo di € 1.113.966 finanziato con i fondi della Protezione Civile per l’edilizia scolastica; è in corso la progettazione dell’intero intervento con i lavori che dovranno essere aggiudicati entro il mese di maggio 2020.

In sede di programmazione triennale Mutui bei – annualità 2018 (programmazione in capo alla Provincia di Modena) è prevista anche la nuova costruzione della scuola primaria “Vittorino da Feltre”, per un importo pari a 2.400.000 € di cui €1.680.000 provenienti dai Mutui Bei e 720.000 € di cofinanziamento.