Home Cronaca Riconoscimento internazionale per un giovane dottorando del DISMI

Riconoscimento internazionale per un giovane dottorando del DISMI

Importante riconoscimento internazionale per un giovane dottorando del DISMI – Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria di Unimore. E’ il dott. Filippo Bertoncelli, che ha ricevuto una menzione d’onore nel recente simposio organizzato dalla Federazione internazionale di controllo automatico (IFAC), tenutosi a Danzica (Polonia).

Il dottorando di Unimore ha meritato la menzione come finalista del premio riservato a giovani autori al “10° Simposio IFAC sui veicoli autonomi intelligenti (IAV)” sulle tematiche relative ai veicoli autonomi e al loro controllo.

Il lavoro del dott. Filippo Bertoncelli, con la supervisione del prof. Lorenzo Sabattini del DISMI, e la collaborazione del dott. Fabio Ruggiero dell’Università degli studi “Federico II” di Napoli, riguarda il tema della modellazione e del controllo di robot mobili ed è frutto di una pubblicazione di Filippo Bertoncelli, Fabio Ruggiero, e Lorenzo Sabattini, “Wheel slip avoidance through a nonlinear model predictive control for object pushing with a mobile robot” – “Come evitare lo slittamento delle ruote di un robot mobile attraverso un controllo predittivo, non lineare, con applicazione alla spinta  di un oggetto”.
“Nel lavoro presentato a Danzica – spiega il prof. Lorenzo Sabattini, docente di Controlli automatici e Robotica al Dismi di Unimore – abbiamo proposto un modello dinamico per evitare lo slittamento delle ruote in operazioni in cui è previsto il contatto fisico con oggetti esterni quali la spinta di oggetti. Siamo orgogliosi del riconoscimento ottenuto che premia il giovane dottorando e l’insieme del gruppo di ricerca che opera presso il Dismi”.

IFAC è la prestigiosa organizzazione scientifica internazionale che rappresenta le società di ingegneria che si occupano di controllo automatico.

 

Filippo Bertoncelli

Nato a Modena nel 1993, ha conseguito la laurea magistrale in Ingegneria Meccatronica presso Unimore nel 2018. Durante i suoi studi, ha svolto un periodo all’estero, grazie al progetto Erasmus+, presso la VIA University College, Horsens, in Danimarca. Dottorando in Ingegneria dell’Innovazione Industriale presso il DISMI, si occupa in particolare di manipolazione non-prensile collaborativa in ambito robotico. Ha curato lo sviluppo di algoritmi di controllo che consentono a un robot di movimentare un carico generico senza attrezzatura di manipolazione dedicata.