Home Cronaca Alcuni appartamenti destinati ai richiedenti asilo controllati a Modena

Alcuni appartamenti destinati ai richiedenti asilo controllati a Modena

Venerdì scorso a Modena sono stati effettuati controlli in quattro appartamenti destinati all’accoglienza di richiedenti asilo politico, da parte di personale della Squadra Mobile, agenti del Nucleo Problematiche del Territorio ed operatori del Quartiere 2 della locale Polizia Municipale. I controlli sono scaturiti a seguito di segnalazioni, anche da parte degli stessi responsabili delle cooperative che gestiscono gli immobili, in ordine a qualche anomalia rilevata nelle frequentazioni degli appartamenti e a possibili “via vai” sospetti. Il servizio mirato è stato effettuato con l’ausilio dell’unità cinofila Victor di Reggio Emilia.

I controlli hanno interessato dapprima due immobili ubicati in zona viale Gramsci; all’interno di uno di questi, il fiuto del cane Victor ha consentito di rinvenire marijuana, nascosta in balcone, per un peso complessivo di 50 grammi circa. Successivamente gli agenti si sono portati presso altri due appartamenti in zona Viale Amendola, dove non sono state rilevate anomalie.

Complessivamente durante il servizio sono state identificate 21 persone, tutte in regola con i documenti di soggiorno. Sono in corso ulteriori indagini finalizzate all’individuazione del possessore dello stupefacente ritrovato.