Home Scandiano L’uBroker supera il forte Valdagno con una grande prova di squadra

L’uBroker supera il forte Valdagno con una grande prova di squadra

Parte sotto i migliori auspici, il nuovo anno, per l’uBroker Scandiano. Nella prima partita del 2020 i rossoblù di Roberto Crudeli superano con merito (6-5) il forte Valdagno, sesta forza del campionato, con un’ottima prova di squadra, confermando – a livello di gioco – i progressi evidenziati a Breganze.

Bella e vibrante la gara giocata al PalaRegnani e valevole per la seconda giornata di ritorno, con un finale concitatissimo nel quale gli ospiti – dopo avere rimontato da 6-2 – hanno sfiorato un pareggio che comunque non avrebbero demeritato… se non altro per il furore espresso negli ultimi minuti.

Scandiano inizia tonico e convinto, trovando linee di penetrazione incisive e conclusioni interessanti. Non è casuale il bellissimo vantaggio di Coy, spettacolare nel deviare un perfetto assist di Gelmà. Vantaggio che dura lo spazio di tre minuti, con il pari di Torner che giunge solo per un errore in disimpegno dei rossobllù. Il Valdagno cresce e la partita si fa più equilibrata, con Scandiano un po’ meno caldo rispetto ai primi minuti.

Un Gelmà in grande forma riporta avanti l’uBroker al diciottesimo. Lo spagnolo è ispiratissimo, e aggiungiamo pure scatenato, per come realizza da campione la rete del tre uno (magistrale alza e schiaccia in velocità). I rossoblù tornano a esprimersi al meglio.

Tataranni, al ventesimo esatto, ha la possibilità di allungare con la punizione di prima decretata per fallo di De Oro su Coy: il grande ex della serata non fallisce l’opportunità, e Scandiano va all’intervallo meritatamente avanti quattro a uno.

Non comincia sotto il segno della buona sorte, la ripresa: c’è un fallo non fischiato su Gelmà, al quarto, e il Valdagno riparte trovando la rete su una palla respinta e rimasta ferma vicino al palo. Un minuto dopo Tataranni ha l’opportunità di ristabilire la tripla distanza, con una nuova punizione di prima, ma stavolta trova l’opposizione di Sgaria. L’attaccante si riscatta prontamente quando, al nono, inventa un assist magistrale per Ballestero, prontissimo a concretizzare con pregevole sicurezza. Il Valdagno accusa il colpo e allenta l’oppressione offensiva. Scandiano mantiene alti il ritmo e la concentrazione, trovando la rete del 6-2 con un Coy in grande serata (e premiato come uomo partita uBroker). E’ sufficiente però abbassare la guardia un attimo che un talento come Gimenez trova il gol del 6-3… mentre pochi secondi dopo Torner accorcia ulteriormente le distanze realizzando su rigore.

Quando mancano tre minuti e sette secondi Tataranni, ancora su punizione di prima, potrebbe mettere in cassaforte la vittoria… ma non trova la soluzione giusta.

La paura fa novanta, e un blu a Ballestero manda Gimenez a provare su punizione di prima a due e venti dalla sirena. Clamorosamente il talentuoso giocatore del Valdagno fa scadere i cinque secondi per avviare la giocata e perde l’opportunità. Ma Scandiano è in inferiorità numerica, e subisce la rete di Centeno. Sei a cinque con uno e cinquantatrè da giocare. La gara si fa concitata e nervosa, il Valdagno è arrembante e la coppia arbitrale va un po’ in confusione (e per una volta non a sfavore dell’uBroker). I ragazzi di Crudeli, seppure un po’ stanchi, reggono l’urto e conducono meritatamente in porto il successo.

 

Il tabellino

UBROKER HOCKEY SCANDIANO – HOCKEY VALDAGNO 1938 6-5

Reti 1° tempo: 4.28 Coy, 7.29 Torner, 17.45 Gelmà, 19.08 Gelmà, 20.03 puniz. Tataranni.

Reti 2° tempo: 3.41 Gimenez, 8.10 Ballestero, 16.40 Coy, 19.19 Gimenez, 19.32 rig. Torner, 23.07 Centeno.

UBROKER HOCKEY SCANDIANO: Verona, Ballestero Duran, Coy Grau, Franchi, Gelmà Paz, Festa, Tataranni, De Pietri, Busani, Vecchi. Allenatore: Crudeli.

HOCKEY VALDAGNO 1938: Sgaria, Brendolin, Gimenez, Cocco, Torner, Pallares, De Oro, Zordan, Centeno, Fongaro. Allenatore: Oviedo.

Arbitri: Carmazzi e Brambilla.

Espulsioni per 2 minuti: nel primo tempo De Oro, nel secondo tempo Ballestero.

 

Le partite della seconda giornata di ritorno. Sabato 4 gennaio: Bassano-Forte dei Marmi 1-6, Scandiano-Valdagno 6-5, Montebello-Follonica 2-3, Monza-Sarzana 4-2. Domenica 5 gennaio: Correggio-Lodi, Trissino-Viareggio. Mercoledì 8 gennaio: Sandrigo-Breganze.

 

Classifica: Lodi 33, Forte dei Marmi 33, Viareggio 26, Breganze 26, Trissino 26, Valdagno 24, Scandiano 22, Sarzana 20, Follonica 20, Monza 16, Bassano 11, Montebello 11, Sandrigo 10, Correggio 9.

 

Le partite della terza giornata di campionato. Sabato 11 gennaio: Follonica-Bassano, Lodi-Montebello, Breganze-Correggio, Scandiano-Sandrigo, Viareggio-Monza, Forte dei Marmi-Trissino. Mercoledì 15 gennaio: Valdagno-Sarzana.