Home Anso ‘Matilde e il tram per San Vittore’, in scena mercoledì al De...

‘Matilde e il tram per San Vittore’, in scena mercoledì al De Andrè di Casalgrande

‘Matilde e il tram per San Vittore’ di Renato Sarti dal libro di Giuseppe Valota “Dalla fabbrica ai lager” è lo spettacolo in programma mercoledì 29 alle 21 al Teatro De André di Casalgrande (sesto appuntamento della stagione di prosa) in occasione delle Giornate della Memoria.

A causa degli scioperi che, a partire dal 1943 paralizzarono i grandi stabilimenti del Milanese – gli unici sotto Mussolini, i più grandi in Europa – le case operaie di Sesto San Giovanni, Milano, Cinisello e dei comuni limitrofi furono teatro di retate spietate. Centinaia di uomini furono sottratti ai propri affetti, costretti a vestirsi rapidamente per poi sparire. Scene che rimasero indelebili negli occhi di madri, mogli e figli. Cinquecentosettanta furono le persone deportate, più della metà non fece ritorno e per i sopravvissuti, e per i loro familiari, la vita non fu più la stessa.

Interpretato da uno straordinario trio di attrici – Maddalena Crippa, Debora Villa, Rossana Mola – e diretto da Renato Sarti, Matilde e il tram per San Vittore vuole mettere in luce il “non eroismo” di migliaia di uomini e donne che si opposero al fascismo e al nazismo pagando un caro prezzo. Lo fa attraverso le voci di quelle madri, mogli, sorelle e figlie che, dopo l’arresto dei propri uomini, si ritrovarono improvvisamente a gestire, da sole, un quotidiano di fame e miseria. Alla loro disperata ricerca, si precipitavano a San Vittore e in altri luoghi di detenzione di Milano, fra cui la sede della famigerata Legione Ettore Muti, un luogo di tortura che nel dopoguerra diventerà il Piccolo Teatro di Milano.

Info e prenotazioni: 0522/1880010