Home Bassa reggiana Aggredisce maresciallo durante controllo: anziano arrestato a Gualtieri

Aggredisce maresciallo durante controllo: anziano arrestato a Gualtieri

Oggi i carabinieri in forza alla stazione di Gualtieri, con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, hanno arrestato un 70enne abitante in paese che, andato in escandescenza durante un controllo di polizia ha aggredito a calci e pugni i militari, mandando tra l’altro in ospedale il Maresciallo che a seguito di una caduta aveva perso i sensi. Fortunatamente il militare non ha riportato serie conseguenze: al termine degli accertamenti condotti presso l’’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia è stato giudicato guaribile in cinque giorni.

E’ accaduto questa mattina nei pressi dell’abitazione dell’uomo che alla guida della sua auto si apprestava ad uscire unitamente alla moglie. Fermato dai carabinieri, che intendevano accertare i motivi dell’uscita ai sensi del recente DPCM, durante le procedure dei controlli l’uomo è sceso dalla macchina e ha incominciato ad inveire con il Maresciallo, fatto anche bersaglio di pugni. Una violenta reazione che ha visto il militare finire a terra e perdere i sensi. Il commilitone su cui si stava rivolgendo la rabbia dell’uomo, è stato costretto a utilizzare lo spray al peperoncino in dotazione per contenerne la violenza per poi riuscire a bloccarlo ed ammanettarlo grazie anche all’intervento di un passante.

Alla luce dei fatti il 70enne veniva dichiarato in arresto con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, venendo ristretto ai domiciliari a disposizione della procura reggiana in attesa della direttissima. Il Maresciallo, ricorse alle cure mediche, dopo gli accertamenti del è stato dimesso con 5 di prognosi per le lesioni riportate.