Home Bassa modenese Mirandola, il cordoglio per la scomparsa di Arturo Zaccarelli

Mirandola, il cordoglio per la scomparsa di Arturo Zaccarelli

L’amministrazione comunale di Mirandola si stringe alla famiglia Zaccarelli, manifestando il proprio cordoglio per la scomparsa del Signor Arturo.

“E’ venuta a mancare una persona che tanto ha significato per Mirandola e per l’intero territorio comunale. Imprenditore dal carattere schivo, ma coraggioso e positivo, è stato in grado di scrivere pagine importanti, da protagonista nell’economia locale e più in generale di quella modenese e regionale. Fondamentale il suo contributo alla crescita del nostro territorio nel corso degli anni – nel settore dell’edilizia industriale e residenziale e anche in quello delle infrastrutture – come pure quello importante offerto, in occasione della ricostruzione post sisma, dopo il tragico terremoto del 2012. Senza contare, la disponibilità mostrata anche nei giorni scorsi per l’emergenza epidemiologica in corso, mettendo a disposizione una struttura alberghiera del suo patrimonio. Un esempio indelebile che resta per l’intera comunità mirandolese.”

“Alla famiglia le nostre sentite condoglianze.”

***

“La morte di Arturo Zaccarelli rappresenta una grande perdita per il nostro territorio. Mirandola, la Bassa e tutta la nostra provincia perdono un imprenditore capace, un uomo che ha saputo coniugare il pragmatismo tipico delle nostre terre e una visione di lungo periodo”. Carlo Alberto Rossi, segretario generale Lapam, piange l’imprenditore che era, tra l’altro, anche socio Lapam da anni. “Ho conosciuto personalmente Zaccarelli e posso parlarne soltanto bene. Ha dato lavoro a più generazioni, ha avuto una grande lungimiranza nella sua attività edile, ha messo a disposizione le sue capacità dopo il terremoto del 2012. Mirandola perde uno dei suoi uomini migliori”.