Home Bologna Covid-19: controlli dei NAS nelle attività commerciali di Bologna

Covid-19: controlli dei NAS nelle attività commerciali di Bologna

I Carabinieri del NAS di Bologna continuano l’attività ispettiva con controlli a largo raggio, relativi alla sicurezza nel settore sanitario e alimentare, per il rispetto delle norme del contenimento e gestione dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

In tema di sicurezza alimentare, il NAS di Bologna ha sequestrato oltre 4 tonnellate di alimenti di origine etnica – scaduti di validità – rinvenuti in commercio. Il titolare dell’attività avviata nel capoluogo emiliano è stato segnalato all’Autorità sanitaria ed amministrativa. Il valore della merce sequestrata ammonta a circa 40mila euro. Sono state contestate, inoltre, violazioni amministrative per un importo di 2mila euro.

I militari bolognesi hanno poi controllato altre attività commerciali (macellerie, mini market e rivendite ortofrutta) contestando sanzioni amministrative per un totale di 9.500 euro e procedendo al sequestro di oltre un quintale di alimenti vari, privi di informazioni sulla provenienza e di etichettatura.