Home Modena “Riusciamo Insieme”: a luglio e agosto a Modena 400 posti per lo...

“Riusciamo Insieme”: a luglio e agosto a Modena 400 posti per lo 0/6 anni

infanziaQuattrocento posti, 399 per l’esattezza, in una ventina di sedi e la possibilità di frequentare le attività anche durante i mesi di luglio e agosto; rette calmierate grazie all’intervento diretto del Comune, oltre alla possibilità per le famiglie meno abbienti di usufruire dei voucher regionali per i bambini sopra i tre anni, che vengono integrati dai voucher comunali per la fascia 0/3. Ed è probabilmente proprio l’estensione ai più piccoli delle attività realizzate con personale educativo qualificato la novità più attesa dalle famiglie. Sono questi i punti salienti della nuova offerta di “Riusciamo Insieme”.

Il piano per l’estate di bambini e ragazzi, coordinato dal Settore Servizi educativi del Comune di Modena, è partito nelle scorse settimane dalle proposte per bambini e ragazzi della fascia d’età dai 3 anni 13 anni con i centri estivi organizzati dai gestori iscritti all’elenco comunale e le attività gestite direttamente dall’amministrazione comunale nelle scuole d’infanzia dal 15 al 26 giugno.
A luglio prende il via una nuova serie di proposte rivolte anche ai bambini 0/3 anni, realizzate con docenti e personale educativo dotato dei requisiti professionali richiesti dalle norme per questa età e dal protocollo regionale per riavviare e gestire in sicurezza le attività organizzate di socialità e gioco per la fascia 9-36 mesi.
Per l’integrazione al progetto “Riusciamo Insieme”, alla luce dell’ultima ordinanza regionale sul tema e delle sollecitazioni provenienti dalle famiglie per l’estensione del servizio estivo, il Comune si avvale della collaborazione di gestori autorizzati al funzionamento di nidi d’infanzia, come previsto dalle disposizioni regionali.
“Le famiglie potranno scegliere tra un’ampia gamma di possibilità nel mese di luglio e anche nelle settimane d’agosto – afferma l’assessora all’Istruzione Grazia Baracchi – in strutture già autorizzate ad accogliere bambini 0-3 anni e con personale qualificato. Sono in gran parte strutture a cui già il Comune si appoggia durante l’anno per l’offerta di posti nido convenzionati; in taluni casi forniranno un servizio parallelo rivolto alla fascia 3-6 anni. A chi ne ha fatto richiesta abbiamo messo a disposizione anche le strutture comunali, diverse quindi quelle che ospiteranno le attività che, in tutti i casi, ci tengo a sottolinearlo, non saranno solo ludiche e ricreative, perché a condurle sono sempre educatori qualificati”.
A fronte delle disposizioni anti Covid e soprattutto dei rapporti numerici che prevedono le attività a gruppi di 5 bambini con un educatore e riducendo al minimo il turn over, che hanno inevitabilmente determinato un aumento dei costi, il Comune sostiene l’operazione anche economicamente attraverso le risorse che gli scorsi anni utilizzava per il prolungamento estivo. “In tal modo – continua l’assessora – riusciamo a garantire rette sostenibili a carico di tutte le famiglie. Se dal Governo arriveranno ulteriori risorse per i centri estivi, come è stato annunciato, potremo estendere ulteriormente anche l’offerta di questo tipo di posti”.
All’interno della nuova offerta di Riusciamo Insieme, mediamente la retta per una settimana di centro estivo rivolto alla fascia 0/6 anni avrà un costo che si aggira sui 120-130 euro per il full time (con una punta massima di 150 euro) e sui 100 euro per il part time, sempre comprensivo del pasto.
Nel mese di luglio continua inoltre la proposta educativa della Fondazione Cresciamo in continuità con le attività della scuola d’infanzia; l’avviso per la raccolta delle iscrizioni prevede tra l’altro che eventuali posti liberi siano messi a disposizione dei bambini che non frequentano le scuole della Fondazione. Anche in questo caso, il servizio rivolto a bambini 3/6 anni prevede tariffe settimanali di 120 euro per il servizio full time con pasto. Dal 29 giugno al 17 luglio le attività si svolgono presso le scuole Villaggio Zeta, Don Minzoni, Malaguzzi e, fino al 10 luglio, anche alle scuole Marconi e Fossamonda.
“C’eravamo impegnati a garantire occasioni di socialità ai bambini e un sostegno per accompagnare le famiglie nella fase della ripartenza – conclude Baracchi – per tener fede a un impegno doveroso in questo momento straordinario, abbiamo lavorato insieme a tutti coloro che sono stati disponibili. In tal modo, riusciamo a mettere a disposizione un ventaglio di opportunità per trascorrere l’estate in compagnia di altri coetanei e nel rispetto delle misure di prevenzione previste dalle linee guida”.

 

ON LINE PROPOSTE, COSTI E CONTRIBUTI

Le attività estive rivolte ai bambini della fascia d’età 0/6 anni disponibili dal 29 giugno al 31 agosto grazie al nuovo piano “Riusciamo Insieme”, approvato dalla Giunta comunale la scorsa settimana, sono raccolte in un leaflet on line nel pagine web del settore Servizi educativi del Comune di Modena (www.comune.modena.it/istruzione).

Per ogni proposta viene indicata sede dell’attività, fascia d’età a cui si rivolge, periodo in cui si svolge, costi del servizio part time e full time, specificità dell’offerta, modalità, orari e riferimenti per le iscrizioni.

Il leaflet potrà essere aggiornato e integrato con ulteriori offerte che potrebbero  aggiungersi a quelle attualmente disponibili.

Nella stessa brochure viene illustrata la possibilità di usufruire del bonus bebè disposto dal Governo, del valore fino a 1.200 euro, utilizzabile per pagare servizio di baby sitter, ma anche centri estivi e servizi educativi; le richieste vanno presentate tramite il sito Internet dell’Inps (www.inps.it).

Sono anche spiegate le modalità per beneficiare dei contributi del progetto regionale Conciliazione Vita-lavoro che, in riferimento ad attività frequentate da bambini e ragazzi dai 3 ai 13 anni di età prevede voucher fino a 112 euro a settimana a copertura del costo del centro estivo, per un contributo massimo erogabile di 336 euro a figlio. Il modulo per richiedere i contributi si compila on line sul sito dei Servizi educativi.

Infine, per sostenere le famiglie con bambini più piccoli è di prossima pubblicazione l’avviso per richiedere i “voucher nido”, i contributi erogati direttamente dal Comune di Modena a parziale copertura del costo del centro estivo per i bambini della fascia 0/3 anni.

Per ulteriori informazioni su Riusciamo Insieme e sui benefici disponibili è possibile contattare i Servizi educativi ai numeri 059 2032624-2032766 o per posta elettronica (centri.estivi@comune.modena.it).