Home Castellarano Castellarano: durante una lite tra automobilisti spunta un coltello

Castellarano: durante una lite tra automobilisti spunta un coltello

Alla guida dell’auto avrebbe compiuto un sorpasso che l’ha visto rientrare tropo presto, tanto da indurre colui che ha sorpassato a lampeggiarlo per protesta. Le parti si sono quindi fermate dando luogo ad un’accesa lite. L’odierno indagato, dopo essere stato offeso ha tirato fuori un coltello a scatto con lama chiusa, schiaffeggiando la controparte per poi risalire in macchina sebbene invitato ad attendere i carabinieri.

Per questi fatti, verificatisi lungo la SP 486 R nel comprensorio ceramico reggiano, a conclusione delle indagini i carabinieri della stazione di Castellarano hanno identificato l’autista allontanatosi in un pensionato reggiano che è stato denunciato alla Procura di Reggio Emilia con le accuse di minaccia aggravata e porto abusivo di armi. All’uomo i carabinieri hanno sequestrato il coltello poi trovato in sua disponibilità, risultato essere un coltello a scatto perfettamente corrispondente alla descrizione fatta dalla vittima e dalla sua compagna presente al momento dell’alterco.

I fatti si sono verificati nel primo pomeriggio di domenica scorsa, quando i carabinieri della stazione di Castellarano sono intervenuti lungo al SP 486 R dove, all’altezza di via Raffaello, era stata segnalata un’accesa lite tra due automobilisti. Sul posto i carabinieri trovavano il conducente di una Renault Clio e la sua campagna che avevano richiesto l’intervento che riferivano dell’accaduto. In sintesi a seguito delle rimostranze fatte dal conducente della Clio nei confronti di quello di una Fiat Panda, che l’aveva poco prima sorpassato rientrando tropo presto tanto da indurre l‘altro a una brusca frenata, scaturiva un accesa lite che vedeva i due veicoli fermarsi. Al riguardo il conducente della Fiat Panda, l’odierno indagato, scendeva dal mezzo avvicinandosi al finestrino della controparte. Dopo essere stato offeso estraeva un coltello con lama chiusa che teneva in mano dando alcuni schiaffi con l’altra mano al conducente della Renault Clio, per poi allontanarsi sebbene invitato ad attendere l’arrivo dei carabinieri. Rintracciato e identificato dai carabinieri l’uomo ha confermato la lite stradale. Invitato a consegnare io coltello in suo possesso l’uomo, dopo alcuni tentennamenti ha consegnato spontaneamente l’arma risultata per descrizione essere quella esibita durante la lite. Alla luce dei fatti il coltello veniva sequestrato e l’uomo denunciato.