Home Bologna Inizio anno scolastico a Bologna, l’assessora Zaccaria, e la vicepresidente della Regione...

Inizio anno scolastico a Bologna, l’assessora Zaccaria, e la vicepresidente della Regione Schlein in visita alla scuola Cantalamessa e al nido Doremì

Questa mattina l’assessora alla scuola del Comune di Bologna, Susanna Zaccaria, insieme alla vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, Elly Schlein e al presidente del Quartiere Porto-Saragozza, Lorenzo Cipriani, hanno fatto visita alla scuola d’infanzia Cantalamessa e al nido Doremì, in via dello Sport, per augurare buon inizio di anno educativo e scolastico a insegnanti, educatrici e collaboratrici dei servizi comunali, bambini e genitori.

“Il lavoro svolto dal personale di nidi e scuole d’infanzia nei giorni scorsi per garantire l’apertura di oggi in sicurezza per bambine e bambini, famiglie e operatori è stato di grandissimo valore e questa mattina abbiamo potuto toccare con mano la grande professionalità con cui i nostri servizi hanno iniziato questo nuovo anno – ha commentato l’assessora Zaccaria – L’emozione di tutti, utenti e personale, dopo la chiusura anticipata a causa dell’emergenza sanitaria, era davvero tangibile. Ringrazio tutte le insegnanti, le educatrici, i collaboratori e i pedagogisti e tutto il personale dell’Area educazione per la dedizione e l’impegno che, soprattutto in questo delicato periodo, ogni giorno mettono per offrire ai nostri piccoli cittadini e cittadine un’educazione di qualità e una ritrovata socialità, nel rispetto di tutte le norme di contenimento del coronavirus”.

“Durante il mese di agosto abbiamo lavorato insieme al Governo e alle altre regioni sulle Linee Guida nazionali e il Protocollo coi sindacati, cui la Regione ha aggiunto alcune indicazioni specifiche affinché i gestori abbiano tutti gli strumenti necessari a garantire la massima tutela della salute e della sicurezza, sia di bambine e bambini che di insegnanti, educatori e personale coinvolto – ha dichiarato la Vicepresidente Schlein – Ringrazio tutti coloro che da mesi si stanno prodigando con competenza e creatività per consentire, con grande impegno organizzativo, alle bambine e ai bambini di riprendere il loro percorso educativo e di socialità”.

Da oggi, giovedì 10 settembre, a Bologna per oltre 9.000 bambine e bambini si aprono le porte dei nidi e delle scuole d’infanzia comunali.

Le 76 scuole d’infanzia comunali a gestione diretta e in concessione apriranno per oltre 5.280 bambini di età compresa tra 3 e 5 anni. Le 68 scuole comunali possono contare su 400 insegnanti, di cui 33 nuove assunzioni, e 163 collaboratrici e collaboratori scolastici, di cui 9 nuove assunzioni.

I nidi comunali sono 49, più 7 in concessione e 3 con posti in convenzione da graduatoria: accoglieranno oltre 2.800 piccoli di età compresa tra i 3 mesi e i 3 anni. Nei 49 nidi comunali a gestione diretta sono 427 le educatrici e gli educatori (20 le nuove assunzioni) e 263 collaboratrici e collaboratori (12 nuovi).

I nidi privati e gli altri servizi educativi per la prima infanzia (Piccoli gruppi educativi e sezioni primavera) convenzionati accolgono circa 950 bambini a tariffe calmierate grazie ai contributi comunali.

 

[immagini di Giorgio Bianchi per il Comune di Bologna]