Home Reggio Emilia Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita giovedì...

Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita giovedì 17 settembre. Banchetti informativi a Reggio e Provincia

Domani, giovedì 17 settembre, è la “Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita. Per l’occasione negli Ospedali, in alcune Case della salute, nell’Ambulatorio diabetologico in viale Risorgimento e nel Centro Odontoiatrico in via Delle Ortolane dell’Ausl IRCCS di Reggio Emilia saranno presenti punti informativi, con distribuzione a pazienti e cittadini nelle sale d’attesa di un kit “sicurezza” composto da una bustina di plastica contenente una mascherina chirurgica e una piccola confezione di gel idroalcolico. Il personale sanitario sarà inoltre a disposizione per un momento di incontro.

 

L’iniziativa è volta a sensibilizzare la popolazione per aumentare sempre più gli standard di qualità e sicurezza dell’assistenza e per richiamare l’attenzione e la responsabilità di tutti sul fatto che una sanità sicura dipende anche dallo sforzo collettivo di cittadini e operatori. In occasione della Giornata, alla seconda edizione, saranno illuminati di luce arancione alcuni edifici/monumenti significativi nei Comuni capo Distretto della provincia di Reggio Emilia. A Reggio Emilia Fontana di Piazza Martiri del 7 luglio e i Ponti di Calatrava, a Correggio e Montecchio il Municipio, a Guastalla la Fontana di Pietro Cascella, a Castelnovo Ne’ Monti il Teatro Bismantova, a Scandiano la statua di Lazzaro Spallanzani.

Il colore comune e le iniziative saranno promosse in contemporanea dalle Aziende sanitarie e ospedaliere di tutta la regione Emilia-Romagna. La giornata nazionale viene celebrata insieme al World Patient Safety day, (Giornata Mondiale per la Sicurezza dei pazienti) come ha stabilito l’Organizzazione mondiale della sanità. Il Servizio sanitario nazionale anche per il 2020 ha messo in campo tante iniziative e appuntamenti informativi sulle buone pratiche relative al Covid-19, per educare cittadini e operatori; la Regione ha poi rilanciato con un nuovo video la campagna di comunicazione “Sicurinsieme”, per ricordare che una sanità ancora più sicura comincia da ognuno di noi.

Piccoli gesti che possono fare la differenza, come portare con sè la propria documentazione sanitaria quando si va dal medico, comunicare agli operatori le medicine che si stanno assumendo, seguire precise norme igieniche quando si va a far visita a un paziente in ospedale, ma anche attenersi alle nuove regole imposte dall’emergenza sanitaria: sono alcuni dei consigli promossi attraverso la campagna “Sicurinsieme” per accedere e usufruire dei servizi sanitari in tutta sicurezza. Lo scopo é contribuire a migliorare ulteriormente le cure e, soprattutto, ridurre i rischi inevitabilmente collegati all’assistenza sanitaria. Per informazioni: https://salute.regione.emilia-romagna.it/campagne/sicuri-insieme-una-sanita-piu-sicura-comincia-da-noi