Home Cronaca Maranello, primi monopattini sanzionati dalla Polizia locale

Maranello, primi monopattini sanzionati dalla Polizia locale

Nei giorni scorsi la Polizia locale di Maranello ha elevato le prime sanzioni a carico di monopattini elettrici. Gli agenti, nel corso di controlli stradali lungo le arterie principali del territorio comunale, hanno infatti multato due residenti: in un primo episodio per comportamento vietato a bordo del mezzo, in un secondo frangente per averlo modificato in modo non conforme alla legge.

Nel primo caso un 59enne è stato sanzionato in via Nazionale, lungo il tratto che dal centro di Maranello porta a Formigine, perché trasportava a bordo del monopattino una seconda persona, nonostante la normativa lo vieti espressamente. La multa ammonta a 50 euro.

Pochi giorni dopo è stato invece sanzionato un 34enne, sorpreso dagli agenti in via 8 Marzo a bordo di un monopattino elettrico modificato in modo improprio: il cittadino, multato per 100 euro, aveva installato sul mezzo un sellino da bicicletta.

Riguardo all’uso dei monopattini, la Polizia locale di Maranello coglie l’occasione per ricordare alcune tra principali regole da rispettare. Secondo la normativa vigente – che prevede sanzioni dai 50 agli 800 euro – non si possono utilizzare monopattini elettrici con potenza superiore a 500 watt. Su sede stradale devono rispettare il limite dei 25 km/h (che in aree pedonali scende a 6 km/h) e possono viaggiare solo in ambito urbano, dove vige per gli altri veicoli il limite dei 50 km/h. In ambito extraurbano è consentito viaggiare solo all’interno di piste ciclabili, che in ogni caso, se presenti, devono essere utilizzate obbligatoriamente invece della sede stradale.

Un monopattino dev’essere dotato di manubrio – impugnato con entrambe le mani – e il conducente deve avere più di 14 anni: se minorenne, è obbligatorio indossare il casco. A bordo del mezzo non possono essere trasportate altre persone né oggetti, né si possono installare elementi da seduta ed da traino. Ogni monopattino dev’essere dotato di segnalatore sonoro, potrà circolare di sera solo se dotato delle apposite luci e il conducente dovrà indossare una pettorina catarifrangente. In caso di incidente, sul piano normativo il mezzo è equiparato ad una bicicletta.