Home Cronaca Controlli straordinari dei carabinieri reggiani nel week end

Controlli straordinari dei carabinieri reggiani nel week end

Porto abusivo di arma da taglio, detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, omessa denuncia di armi oltre a diverse segnalazioni amministrative per detenzione di droga. Queste sono le contestazione mosse a dieci persone al termine di una serie di controlli messi in atto, durante il fine settimana, dai Carabinieri della Compagnia di Reggio Emilia.

Circa cinquanta grammi, tra hashish e marijuana, il quantitativo complessivo di droga recuperata dai militari. I Carabinieri della Tenenza di Scandiano, hanno deferito in stato di libertà un 23enne del luogo per porto abusivo di arma da taglio, perché trovato in possesso di un pugnale lungo 23 cm, poi sottoposto a sequestro penale. I colleghi della Stazione di Cavriago, invece, hanno denunciato un 67enne residente in paese che, nonostante fosse titolare di un regolare porto d’armi per uso sportivo, durante un controllo è stato trovato in possesso di 3 baionette, 1 pugnale e 59 munizioni delle quali non aveva provveduto a denunciarne il possesso all’Autorità di P.S.. Un 21enne di Montecchio Emilia ed un 22enne di Albinea sono stati, infine, denunciati dai militari della Stazione di Montecchio perché, a seguito di un controllo, sono stati trovati in possesso di 19 gr. di marijuana suddivisa in dosi e pronta per essere spacciata, il tutto sottoposto a sequestro. Complessivamente, infine, i Carabinieri di Scandiano e di Rubiera hanno segnalato amministrativamente alla Prefettura di Reggio Emilia, quali assuntori di stupefacenti, 6 giovani di cui in minorenne. Anche in questo caso tutta la droga è stata sequestrata.