Ha pubblicato su un sito di annunci una inserzione trattante la vendita di una lampada,  commercializzata a 197 euro. E’ stato contatto da una 57enne reggiana che oltre a mostrarsi interessata alla lampada si è dichiarata pronta ad effettuare l’acquisto provvedendo a versare i 197 euro richiesti sulla postepay del venditore. Effettuato il pagamento, però, oltre a non ricevere la lampada acquistata non riusciva più a contattare il venditore che si rendeva indisponibile.

Concretizzato con certezza di essere rimasta vittima di una truffa e non riuscendo più ad avere notizie sulla spedizione, la malcapitata 57enne reggiana si è presentato ai carabinieri della stazione di Vezzano sul Crostolo formalizzando la denuncia.

Dopo una serie di riscontri i militari orientavano le attenzioni investigative all’indirizzo di un 40enne calabrese abitante in provincia di Catanzaro, nei cui confronti venivano acquisiti una serie di incontrovertibili elementi di responsabilità in ordine al reato di truffa, per la cui ipotesi veniva quindi denunciato alla Procura reggiana.

 









Articolo precedenteMercoledì 12 maggio possibili disagi per il servizio di trasporto pubblico in città e nel bacino metropolitano bolognese per il passaggio del Giro d’Italia e per lo sciopero nazionale USB di settore
Articolo successivoAll’ospedale Villa Pineta di Gaiato arriva il videodermatoscopio digitale per la mappatura dei nei