Si è presentata all’ingresso del Palazzo di Giustizia di Reggio Emilia con tre coltelli nella borsa. Per questo motivo una 49enne di Reggio Emilia si è guadagnata una denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia.

Nel primo pomeriggio di ieri, la donna, nel varcare l’ingresso del Palazzo di Giustizia, ha fatto si che si attivasse il sistema d’allarme del metal detector richiamando l’attenzione della Guardia Giurata deputata al filtraggio degli accessi. Immediata la richiesta d’intervento al 112 che ha subito inviato sul posto una pattuglia della Sezione Operativa della Compagnia di Reggio Emilia. I Carabinieri nella borsa della donna hanno trovato i tre coltelli, lunghi rispettivamente 22, 16 e 9 cm.. Eseguita la sua identificazione e accertato l’ingiustificato possesso degli oggetti, gli uomini dell’Arma, dopo aver eseguito il sequestrato, l’hanno segnalata alla locale Procura per il reato di porto abusivo d’armi.









Articolo precedenteAggiornamenti in merito alle chiusure notturne della stazione di Bologna Borgo Panigale sulla A14
Articolo successivoLiquami sversati sul terreno: titolare di azienda agricola sanzionato a Viano