Home Economia InBuyer digital: una vetrina virtuale per fare affari

InBuyer digital: una vetrina virtuale per fare affari



Una nuova opportunità di business one-to-one con qualificate controparti internazionali presenti sui principali mercati per le aziende regionali del settore meccanica. E’ quanto propone il progetto “InBuyer per le imprese emiliano-romagnole” inserito nel programma di attività 2021 per l’internazionalizzazione.

Con questa iniziativa, la Regione Emilia-Romagna e il Sistema Camerale emiliano-romagnolo supportano le imprese della meccanica nella ricerca di controparti commerciali estere tramite la piattaforma digitale appositamente dedicata e sviluppata da Promos Agenzia Italiana per l’Internazionalizzazione, una vetrina virtuale che offre occasioni di business one-to-one nei mercati di Austria, Germania, Svizzera, Tunisia, Marocco, Romania e Turchia.

Il progetto pilota “InBuyer per le imprese emiliano-romagnole” rappresenta l’avvio di un modello di intervento pubblico a sostegno del territorio. E’ prevista la realizzazione di due specifiche sessioni di incontri virtuali con buyer esteri, a cui sarà possibile partecipare gratuitamente.

Le adesioni sono già aperte per le due sessioni, in programma, rispettivamente: la prima, nelle giornate del 21-22 settembre dedicata al comparto “power transmission”, fluidodinamica, fluido-tecnica e trasmissioni; la seconda 23 e 24 settembre per la subfornitura meccanica.

Quali i requisiti per partecipare? Avere sede legale e/o operativa in Emilia-Romagna, conoscere la lingua inglese e disporre di versione in inglese del sito aziendale.

Per iscriversi è necessario registrarsi alla piattaforma InBuyer, accedere e creare il proprio profilo personalizzato, verificare i buyer che si registrano e cercare la controparte commerciale estera, organizzare il meeting virtuale.

L’agenda di incontri virtuali può essere organizzata fino al giorno precedente l’evento.  Sia l’azienda sia i buyer potranno confermare l’incontro in caso di interesse, oppure declinare.

Le modalità di accesso sono presentate nel tutorial cui si può accedere dal flyer sul sito di Unioncamere ER ( https://www.ucer.camcom.it/Internazionalizzazione/news/notizie-2021/inbuyer)dove è possibile informarsi.

In caso di necessità, Promos Italia supporterà le imprese durante le fasi di registrazione nella piattaforma e le affiancherà durante le sessioni di incontro, senza partecipare direttamente durante i b2b virtuali.

 

Specifica incontri

21 e 22 settembre, per i prodotti: oleoidraulica, accessori e impianti, cilindri e attuatori, motori, parti e componenti, pompe, sistemi, strumentazione, valvole; pneumatica: accessori e impianti, apparecchi trattamento aria, apparecchiature lubrificazione centralizzata, cilindri, componenti per il vuoto, parti e componenti, strumentazione, valvole; trasmissioni meccaniche: riduttori e motoriduttori, cuscinetti, elementi di trasmissione ingranaggi, sistemi lineari.

23 e 24 settembre, per i prodotti: carpenteria metallica, costruzioni meccaniche, fastener, fonderie, lavorazioni del filo metallico, lavorazioni industriali per conto terzi, micro processo, lavorazioni meccaniche di precisione, minuterie, saldatura, stampaggio.

Articolo precedenteRifiuti, l’Emilia-Romagna differenzia bene e sempre di più: nel 2020 è arrivata al 72,5% (+1,6%)
Articolo successivoCinema, il sostegno della Regione al rilancio dopo il lockdown: finanziati 27 festival e 21 rassegne con oltre 1 milione di euro