Sabato 26 giugno è in programma un importante intervento tecnico presso l’Ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola, che coinvolgerà servizi e reparti che hanno sede presso il Padiglione Scarlini. L’intervento si rende necessario per procedere all’allacciamento definitivo dell’impianto elettrico della nuova ala del Pronto Soccorso all’impianto generale dell’Ospedale.

Previsto indicativamente dalle ore 8 alle 10, l’intervento prevede l’interruzione della fornitura di energia elettrica, per cui non saranno utilizzabili gli ascensori del Padiglione Scarlini. Per limitare i disagi a operatori, pazienti e utenti dell’Ospedale, sono state attuate e condivise con tutti i reparti e i servizi coinvolti alcune azioni per garantire la prosecuzione delle attività sanitarie: il Pronto Soccorso e l’Area materno-infantile proseguiranno con l’attività grazie a gruppi di continuità dedicati, tuttavia potranno verificarsi ritardi o disagi dovuti alle difficoltà nei collegamenti con gli altri servizi. Eventuali TAC urgenti verranno inviate all’Ospedale di Carpi. A scopo informativo, è stata predisposta un’apposita cartellonistica presso punti strategici del Santa Maria Bianca, come PS, sale d’attesa e portineria.

L’Azienda USL di Modena, scusandosi per gli eventuali disagi che si potranno verificare, ricorda ai cittadini di rivolgersi ai servizi di Emergenza-Urgenza solo in caso di effettiva necessità e invita a recarsi in Ospedale per eventuali visite ai familiari solo al termine dell’intervento tecnico.









Articolo precedenteViabilità Appennino, al lavoro per migliorare l’accessibilità e la sicurezza
Articolo successivoRuba tre prosciutti al supermercato: denunciato a Casalgrande