Home Bassa reggiana Botti e fuochi d’artificio, nella notte, per festeggiare il compleanno della figlia....

Botti e fuochi d’artificio, nella notte, per festeggiare il compleanno della figlia. Denunciato a Campagnola Emilia



Il silenzio della notte nel comune di Campagnola Emilia rotto da forti esplosioni che hanno arrecato disturbo al riposo delle persone che hanno dato “sfogo” al disappunto su Facebook. Le forti deflagrazioni avvertite da numerosi cittadini sono state segnalate anche al 112 il cui operatore ha attivato i carabinieri del paese. Gli accertamenti hanno consentito, non solo ricondurre al luogo dove è avvenuto lo “spettacolo pirotecnico”, un locale pubblico, ma hanno permesso di risalire anche a colui che aveva materialmente eseguito le esplosioni, Identificato in un 50enne residente in un comune della bassa reggiana, che raggiunto dai carabinieri ha ammesso i fatti.

In particolare l’uomo, mostrandosi dispiaciuto per l’accaduto, riferiva che dopo la cena fatta per festeggiare il 18° compleanno della figlia aveva dato corso all’esplosione dei fuochi d’artificio, non pensando che gli stessi avrebbero effettuato forti deflagrazioni. I fuochi esplosi sono risultati essere di libera vendita e pertanto regolamento posseduti. Alla luce di quanto accertato, il 50enne è stato denunciato alla procura reggiana in ordine ai reati di disturbo alla quiete e riposo delle persone e esplosioni pericolose essendo i lanci dei fuochi d’artificio effettuato nelle vicinanze di private abitazioni.

Articolo precedenteIl sindaco risponde in merito all’abbattimento dei pioppi cipressini al parco Ducale
Articolo successivoModena, va in pensione il Sovrintendente Capo Coordinatore Filippo Barberio