Uno strumento in più per studenti e studentesse del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia: nell’ambito delle attività di orientamento e tutorato, seguite dalla Prof.ssa Mariacristina Santini, si inseriscono i corsi “Come affrontare lo studio del diritto: metodologia, organizzazione, suggerimenti”.

La serie di incontri, che si svolgeranno online, costituisce una risposta ad un reale bisogno che proviene non solo da matricole ma anche da studentesse e studenti oltre il primo anno di corso.

Tre diversi percorsi, rivolti ad altrettante categorie di studentesse e studenti: il primo è pensato per le matricole di tutti i corsi di laurea del Dipartimento di Giurisprudenza e sarà seguito dalla dott.ssa Simona Piva. Nel corso dei quattro incontri saranno trattati temi quali “l’importanza della frequenza”, “come sintetizzare un testo” o, ancora “come si cita una norma”.

Il secondo percorso, destinato a studenti lavoratori di tutti i Corsi di Laurea del Dipartimento di Giurisprudenza, è coordinato dal Dott. Federico Furia e si articola in sette lezioni con un gradiente di specificità diverso rispetto a quello riservato alle matricole: oltre alle già citate tematiche, infatti, a questo percorso si aggiungono i consigli per ricercare, leggere e citare le sentenze, o quelli per redigere una tesi di laurea.

Il terzo percorso dei “Corsi di metodologia di studio del diritto” è pensato per gli studenti non lavoratori di tutti i corsi di laurea del Dipartimento di Giurisprudenza ed è coordinato dalla Dott.ssa Elena Scalcon: anche in questo caso il calendario prevede sette lezioni su argomenti di fondamentale interesse per quanti e quante desiderino approcciarsi allo studio del diritto in maniera corretta ed efficace.

Per le matricole dei due corsi di laurea del Dipartimento, inoltre, terminato il periodo di frequenza online, verranno organizzate alcune esercitazoni in presenza  per piccoli gruppi presso la sede del Dipartimento di  Giurisprudenza – Via S. Geminiano 3.

“Questi corsi, organizzati dal nostro Dipartimento – commenta il Prof. Elio Tavilla, rappresentano un’opportunità di assoluto valore per studenti e studentesse che intendano approcciarsi allo studio del diritto in maniera corretta e funzionale: sono percorsi studiati e concepiti tenendo conto delle diverse esigenze di matricole, studenti lavoratori e non lavoratori. Sono particolarmente grato alla Prof.ssa Santini, che coordina l’iniziativa, per il lavoro svolto a beneficio dei nostri iscritti”.

Maggiori informazioni su calendario e modalità di iscrizione sono reperibili sul sito del Dipartimento di Giurisprudenza www.giurisprudenza.unimore.it

 









Articolo precedenteIl Governo candida Roma per Expo 2030, Draghi “Grande opportunità”
Articolo successivoCastelnuovo, le pratiche edilizie in formato digitale