Home Bologna Al via la settimana mondiale dell’allattamento: incontri online e in presenza nel...

Al via la settimana mondiale dell’allattamento: incontri online e in presenza nel territorio dell’Azienda Usl di Bologna





E’ un ricco calendario di appuntamenti, quello realizzato dall’Azienda Usl di Bologna, per promuovere, proteggere e sostenere l’allattamento al seno, obiettivi della Settimana Mondiale dell’allattamento al seno. Una lunga settimana, dal 1 al 7 ottobre, con appuntamenti online e incontri in presenza, anche in diretta Facebook.

Il titolo dell’edizione 2021, Proteggere l’allattamento, una responsabilità da condividere, è la cornice all’interno della quale ostetriche, neonatologi ed esperti dei Centri Famiglia dei Comuni in collaborazione con l’Azienda Usl di Bologna, incontreranno i cittadini per sottolineare l’importanza dell’allattamento al seno per la salute ed il benessere delle donne e dei loro piccoli.

Il programma

• Venerdì 1, martedì 5 e mercoledì 6 ottobre, incontri on-line sul tema con le mamme che hanno partecipato ai corsi di accompagnamento alla nascita. Su invito

• Mercoledì 6, dalle 11 alle 12.30, incontro presso Villa Garagnani di Zola Predosa, in collaborazione con il Centro per la Famiglie Reno Lavino Samoggia.

Per informazioni e prenotazioni 051 6161627 (lun-ven. 9 – 14; mart e giov 14,30 -18,00) centroperlefamiglie@renolavinosamoggia.bo.it.

• Mercoledì 6, dalle 14.30 alle 17, incontro presso il cortile del Castello di Bentivoglio, in collaborazione con il Centro per le Famiglie Pianura EST Unione Reno-Galliera.

Accesso diretto senza prenotazione.

• Giovedì 7, dalle 10.30 alle 12.30, incontro presso il parco adiacente il Centro per la Famiglie Savena – Idice, via Emilia 302/A, San Lazzaro. In collaborazione con il Centro per le Famiglie nell’ambito del progetto “A casa con te”.

Per informazioni e prenotazioni 051 6228097 (lunedì 9-13; martedì e venerdì 9-13 e 16-19), centroperlefamiglie@savenaidice.it.

• Giovedì 7 ottobre, dalle 14.30, diretta Facebook con ostetriche e neonatologi dell’Azienda Usl di Bologna https://www.facebook.com/AziendaUslBologna/ .

Nel territorio Bolognese, così come in tutta la Regione, solo il 57% delle mamme, a 3 mesi dalla nascita, sceglie l’allattamento esclusivo al seno, percentuale in diminuzione se rilevata al quinto mese, 49%. Per promuoverne la scelta, determinante per la salute della mamma e del bambino, l’Azienda Usl di Bologna ha realizzato una rete di ambulatori che affianca le attività di sostegno all’allattamento al seno già presenti nel consultori, che, anche nel lockdown hanno garantito, nel 2020, 1300 consulenze sul tema. In particolare, per riavvicinare le mamme e recuperare la distanza imposta dal COVID-19, l’Azienda ha sperimentato forme di telemedicina, come il progetto L’Ostetrica ti è vicina, che ha offerto consulenze telefoniche ad oltre 500 donne, dall’inizio della pandemia allo scorso mese di agosto.

Gli ambulatori allattamento materno

• Ospedale Maggiore (2463 consulenze già effettuate nel corso del 2020)

• Ospedale Bentivoglio (274 consulenze già effettuate nel corso del 2020)

• Consultorio Bazzano (160 consulenze già effettuate nel corso del 2020)

• Consultorio Vergato (110 consulenze già effettuate nel corso del 2020)

Protezione, promozione e sostegno all’allattamento al seno sono, inoltre, al centro dei corsi di accompagnamento alla nascita offerti dall’Azienda Usl di Bologna in tutto il territorio metropolitano. Nella fase pandemica sono stati realizzati 64 corsi online, con la partecipazione di 650 donne in gravidanza.









Articolo precedenteAutodromo Imola si conclude la stagione degli “Open days 2021”. Il sindaco ringrazia i carabinieri motociclisti
Articolo successivoDDL Zan, Severi (FI): ‘Soddisfazione per approvazione nostro Ordine del Giorno. Il DDL crea solo nuovi reati, nessun nuovo diritto’