Home Appuntamenti Campogalliano, torna domenica la Sagra di Sant’Orsola

Campogalliano, torna domenica la Sagra di Sant’Orsola



Si terrà domenica 24 ottobre dopo lo stop dell’anno scorso. Iniziative culinarie e culturali all’insegna della tradizione con un’attenzione speciale ai bambini.

È in programma domenica 24 ottobre, per le vie del centro, la tradizionale manifestazione campogallianese della Sagra di Sant’Orsola, dedicata ai prodotti culinari del territorio e a iniziative culturali e ricreative per famiglie e bambini. Il fulcro della festa sarà piazza Vittorio Emanuele II dove, fin dalle prime ore della giornata, verrà allestito lo street food e il mercato enogastronomico con la presenza di stand e camioncini con prodotti della tradizione modenese e vini delle cantine locali. Sempre al mattino, lungo via Roma, sarà attivo il Mercato dell’arte e dell’ingegno, riservato all’esposizione di articoli e manufatti artistici realizzati dagli artigiani del territorio.

Due gli eventi di punta della giornata riguardanti l’enogastronomia. Alle 8.30 appuntamento con la cottura del mosto fornito dalla Cantina sociale di Campogalliano, e utilizzato successivamente per i rabbocchi dell’acetaia comunale. Alle 17 premiazione in piazza dei vincitori dei concorsi tradizionali dedicati al “Miglior Nocino di famiglia” e al “Miglior aceto balsamico tradizionale” di Campogalliano, giunti rispettivamente alla ventunesima e alla diciottesima edizione. Due commissioni, formate dai maestri assaggiatori della Consorteria dell’Aceto Balsamico di Modena e dell’Ordine del Nocino modenese, proclameranno tre vincitori per ognuna delle due categorie.

“Dopo lo stop dell’anno scorso dovuto all’emergenza sanitaria – commenta Luisa Zaccarelli assessore con deleghe a Cultura ed Eventi – era necessario riappropriarsi di un momento del genere, così importante per la storia e la tradizione della nostra comunità. E lo facciamo quest’anno pienamente, con la presenza delle bancarelle, del buon cibo nostrano, dei concerti e dei percorsi museali”.

Tra gli eventi della giornata spiccano anche iniziative dedicate alla cultura del territorio, come i tour a tema all’interno delle sale espositive del Museo della Bilancia (ingressi omaggio), e la mostra in piazza dedicata alle radio d’epoca, a cura del caratteristico duo comico Paglietta e Bombetta. Dalle ore 16 piazza Vittorio Emanuele II sarà animata dalla musica dell’Orchestra Rita Gessi, che proporrà un repertorio dedicato alla tradizione folk emiliana e romagnola. La giornata di domenica riserverà dalle 14.30 dei momenti speciali anche ai bambini e alle loro famiglie con la “Ludoteca di strada”, curata dalla Ludovilla comunale e caratterizzata da giochi e laboratori. Sempre per i più piccoli è stato riservato quest’anno uno speciale luna park allestito nel parcheggio della scuola primaria in via Rubiera.

 

Articolo precedenteLe Associazioni dell’edilizia modenesi: “Incomprensibile limitare il Superbonus 110% e non prorogare il bonus facciate”
Articolo successivoRicostruzione post sisma. Attività produttive, tempi più flessibili per concludere gli interventi e per rendicontare le spese: proroga al 31 marzo 2022