Home Bassa reggiana Sorpreso spacciare metadone, 38enne denunciato a Fabbrico

Sorpreso spacciare metadone, 38enne denunciato a Fabbrico



Si trovava libero dal servizio quando camminando lungo via Piave del comune di Fabbrico, ha notato uno scambio sospetto tra due giovani, terminato il quale i due si allontanavano per strade diverse. Insospettito per quanto notato, il comandante della stazione di Fabbrico raggiungeva uno dei due giovani, ovvero colui che aveva ricevuto due boccette, identificandolo in un 25enne residente in paese. I due flaconi posseduti dal giovane, come poi accertato dal maresciallo, risultavano contenere metadone, erano stati appena acquistati per 20 euro.

Per questo motivo i carabinieri della stazione di fabbrico, con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti, hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un cittadino indiano 38enne abitante a Fabbrico. L’acquirente a sua volta è stato segnalato alla Prefettura di Reggio Emilia quale assuntore di sostanze stupefacenti.

L’origine dei fatti l’altra sera poco prima delle 22.00 quando il comandante della stazione di Fabbrico, libero dal servizio, nel camminare lungo via Piave ha notato il 38enne indiano, a lui conosciuto, cedere qualcosa al 25enne, anche lui noto al maresciallo. Dopo lo scambio i due si allontanavano per opposte direzioni con il militare che seguiva a piedi l’acquirente fino a via Berzella dove il 25enne veniva fermato e controllato.

Articolo precedenteCovid, per la Consulta Dpcm non ha dato potestà legislativa al premier
Articolo successivoProjectRED, un prototipo di Rover per l’esplorazione su Marte realizzato da studenti Unimore