Home Cronaca A Modena proseguono i controlli dei Carabinieri per una migliore vivibilità dei...

A Modena proseguono i controlli dei Carabinieri per una migliore vivibilità dei quartieri



Il 24 ottobre, poco prima delle 3 del mattino, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modena, nel corso del servizio di controllo del territorio nella Piazza XXII Aprile della città, hanno notato un giovane che, all’avvicinarsi dell’auto di servizio, si è stato immediatamente alla fuga. I militari sono riusciti a raggiungerlo e bloccarlo dopo un breve inseguimento, accorgendosi immediatamente che stava nascondendo qualcosa in bocca. L’uomo, un 28enne straniero, infatti, teneva nascosto nel cavo orale ben dodici dosi di cocaina. Gesto pericolosissimo: in caso di rottura degli involucri che contenevano la cocaina, avrebbe potuto rischiare la vita per overdose.

Nel corso della perquisizione, sono state recuperate altre 5 dosi della stessa sostanza, che il giovane teneva nascoste tra le dita dei piedi. Il 28enne è stato tratto in arreso per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Condotto questa mattina davanti al Giudice per il processo con rito direttissimo, il giovane è stato condannato a 4 mesi di reclusione.

Tale controllo rientra nell’ambito di una più ampia pianificazione di servizi antidroga, recentemente predisposta dal Comando Compagnia Carabinieri di Modena nelle piazze e nei luoghi di aggregazione giovanile, volta a prevenire e contrastare, in ambito cittadino, lo spaccio delle sostanze stupefacenti.

 

Articolo precedenteUbriaco alla guida si schianta in un fosso: denunciato a Modena
Articolo successivoSit-in dei frutticoltori emiliano-romagnoli davanti alla Prefettura di Bologna: le richieste al Governo