Home Reggio Emilia Cittadinanza onoraria di Reggio Emilia e Dottorato di ricerca Honoris Causa alla...

Cittadinanza onoraria di Reggio Emilia e Dottorato di ricerca Honoris Causa alla senatrice Liliana Segre



Mercoledì 27 ottobre 2021, alle ore 10, in diretta streaming dal Centro internazionale Loris Malaguzzi si svolge la cerimonia di conferimento, da parte del sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi insieme con il presidente del Consiglio comunale Matteo Iori, della Cittadinanza onoraria di Reggio Emilia alla senatrice a vita Liliana Segre, e per essa a tutte le vittime e i sopravvissuti alla Shoah.

Liliana Segre – questa la motivazione – è “Testimone della violenza generata dall’odio e dalla discriminazione razziale, ha dedicato la sua vita alla responsabilità e alla condivisione della memoria alle nuove generazioni”.

Nel corso della stessa cerimonia sarà conferito anche il Dottorato di ricerca Honoris Causa “Reggio Childhood Studies” del Dipartimento di Educazione e Scienze umane dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia con Fondazione Reggio Children-Centro Loris Malaguzzi.

La senatrice Segre parteciperà in collegamento da Milano; con lei ci sarà il professor Alberto Melloni, direttore del corso di Dottorato Reggio Chilhood Studies.

Gli altri relatori e i rappresentanti delle diverse istituzioni previste dalle due cerimonie saranno invece presenti al Centro internazionale Loris Malaguzzi.

Sarà possibile seguire l’evento in diretta streaming sulle pagine facebook del Comune di Reggio Emilia @cittadireggioemilia, di Unimore @unimore.it e di Fondazione Reggio Children @frchildren.

 

IL PROGRAMMA

Ad aprire la cerimonia sarà l’intervento della presidente di Fondazione Reggio Children Carla Rinaldi, seguita dal saluto della ministra dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa e dalla Lectio magistralis del vincitore del Premio Unesco-Russia Mendeleev per le Scienze di Base Vincenzo Balzani, dal titolo “Sostenibilità ecologica e sociale: problemi e soluzioni”.

 

CITTADINANZA – A seguire, il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi e il presidente del Consiglio comunale Matteo Iori conferiranno la Cittadinanza onoraria a Liliana Segre; con essa, la senatrice riceverà anche una copia del Primo Tricolore, simbolo dei valori di libertà, uguaglianza e fraternità, quale omaggio della Città del Tricolore.

Il conferimento della Cittadinanza onoraria sarà seguito da un interludio musicale: la soprano Valeria Farinacci, dottoranda in Reggio Childhood Studies, interpreterà il canto Ani Ma’amin (Io credo), una versione prosaica del dodicesimo dei tredici Principi della Fede di Mosè Maimonide.

Nel mondo chassidico si attribuisce la melodia al Reb Azriel David Fastag, che l’avrebbe composta sul treno che lo portava al campo di Treblinka, dove morirà. Dal vagone egli promise metà della sua ricompensa eterna a chi avesse portato il componimento al suo maestro, il Rebbe di Modtziz, a cui in effetti giunse tramite un sopravvissuto, dopo la guerra.

 

DOTTORATO – Al termine del canto, si procederà al conferimento del Dottorato di ricerca Honoris Causa in Reggio Childhood Studies Unimore, il primo consegnato nella storia dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, per il particolare valore con cui la senatrice Segre si è distinta nelle attività di ricerca culturale.

Il Dottorato di ricerca internazionale “Reggio Childhood Studies–From early childhood to lifelong learning” – nato tre anni fa grazie al Dipartimento di Educazione e Scienze umane dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e alla Fondazione Reggio Children-Centro Loris Malaguzzi – è diretto dal professor Alberto Melloni che lo coordina con Carla Rinaldi, presidente di Fondazione Reggio Children, conta a oggi 30 dottorandi da vari Paesi del mondo e partner accademici internazionali. Il Phd affronta le nuove sfide del mondo education a partire dall’esperienza di rilevanza internazionale dell’educazione alla prima infanzia a Reggio Emilia.

Sono partner Fcr-Farmacie comunali riunite, Fondazione Manodori, Iren e Unindustria Reggio Emilia.

Dopo il saluto del rettore Carlo Adolfo Porro, la professoressa Annamaria Contini, direttore del Dipartimento di Educazione e Scienze umane, leggerà le motivazioni espresse dal Consiglio di Dipartimento e fatte proprie dal Senato Accademico dell’Ateneo, per il conferimento di Dottore di ricerca Honoris Causa in “Reggio Chilhood Studies”.

A seguire il professor Alberto Melloni pronuncerà la Laudatio in onore della senatrice Segre e le consegnerà la toga, il tocco, il Sigillo dell’Ateneo e il diploma.

La cerimonia si chiuderà con l’intervento di Liliana Segre.

 

PARTECIPANTI – Alla cerimonia prenderanno parte, in presenza al Centro internazionale Loris Malaguzzi, la Giunta e il Consiglio comunale di Reggio Emilia, i prorettori di Unimore per la sede di Reggio Emilia Giovanni Verzellesi e per la sede di Modena Gianluca Marchi, i membri del Senato accademico di Unimore, i dottorandi del Dottorato in Reggio Childhood Studies; i prefetti delle tre città ove sono presenti sedi di Unimore: Iolanda Rolli di Reggio Emilia, Alessandra Camporota di Modena e Michele Formiglio di Mantova.

Sono stati inoltre invitati il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e la presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna Emma Petitti; il presidente della Comunità ebraica di Modena e Reggio Emilia; rappresentanti delle associazioni Anpi, Alpi e Apc.

Invitati ad assistere in streaming: parlamentari, consiglieri regionali, istituti scolastici.

Articolo precedenteAssofioristi Confesercenti Modena in occasione della commemorazione dei defunti: “attenzione ai venditori abusivi”
Articolo successivoNel bolognese nuovo Centro per Eccellenza Industriale Philip Morris