Home Albinea Torna ad Albinea la festa d’autunno con i “Ciccioli balsamici”

Torna ad Albinea la festa d’autunno con i “Ciccioli balsamici”



Con la Festa d’Autunno dei “Ciccioli balsamici”, in programma sabato 30 e domenica 31 ottobre, tornerà ad Albinea un importante appuntamento con i prodotti tipici della tradizione reggiana e con il divertimento.

Piazzale Lavezza ospiterà prodotti semplici e robusti come i ciccioli, che si affiancheranno ad altri, più raffinati ed esigenti, come l’aceto balsamico tradizionale di Reggio. Il tutto darà vita a un’alchimia di sapori da scoprire grazie alla possibilità offerta dalle degustazioni. Tra numerosi stand ed espositori, le contrade di Albinea, Montericco, Borzano e l’osteria della Fola, prepareranno e presenteranno gli antichi sapori della nostra terra: gnocco fritto, erbazzone, chizze verdi e al prosciutto, torte tipiche, lambrusco, vin brulè, ciccioli, sugo d’uva, formaggio, salame, baccalà, condimento balsamico, dolcetti di Halloween e marmellate. La pro Loco di Marola sfornerà squisite caldarroste. Il ristorante di Pro Loco proporrà un menù a 12 euro composto da: lasagne, puntine di maiale e insalata, ciambella e acqua (per prenotazione del pranzo da asporto contattare il 338.5223793).

I norcini locali si sfideranno nel Palio dei Ciccioli, che decreterà il vincitore alle 18 di domenica.

Il via ufficiale sarà alle 8 di sabato 30 ottobre, con la partenza del Gruppo Micologico R. Franchi per la raccolta dei funghi, da piazzale Lavezza. Per maggiori informazioni, è possibile contattare Ulderico Bonazzi al numero 0522.858177. Alle 15 apriranno gli stand gastronomici.

Domenica 31 ottobre, alle 8, inizierà la cottura dei ciccioli in piazzale Lavezza. Dalle 9.30 ci sarà spazio per il mercato d’autunno, la cottura delle caldarroste, l’esposizione dei funghi e le prove di tiro con l’arco a cura della Compagnia di Artemide.

Gli “Amici del Cea”, la Pro Loco e i gruppi di cammino di Albinea e Borzano proporranno una passeggiata storico-ambientale-culinaria con partenza, alle ore 9, dalla sede del Ceas di via Chierici 2 a Borzano. Alle 10 si arriverà in piazza Cavicchioni, di fronte al Museo più piccolo del Mondo. Alle 10.30 il gruppo ripartirà con destinazione Villa Tarabini per una visita all’acetaia comunale. Alle 12.30 i camminatori si ritroveranno, insieme ad altri cittadini, all’inaugurazione ufficiale del nuovo percorso pedonale tra il parco della storica villa e il parco Lavezza. Alle 13 è previsto un pranzo in compagnia su prenotazione.

La festa continuerà alle 15.30 con “Letture da paura!” dedicate ai bambini dai 6 agli 8 anni a cura della biblioteca Pablo Neruda. Alle 18, in piazzale Lavezza, ci sarà la premiazione dei migliori norcini a cura dell’accademia Judices Salatii.

 

Articolo precedenteModena, Polizia di Stato e Polizia Locale contro il degrado urbano: cinque DASPO emesse dal Questore
Articolo successivo“Rosse, non sole”, le ceramiche solidali di Tiziana Grandi