Home Appuntamenti Sabato visita guidata alla Ghirlandina di Modena in un percorso tra Romanico...

Sabato visita guidata alla Ghirlandina di Modena in un percorso tra Romanico e Gotico



Il sito Unesco con la Ghirlandina e il Duomo

Un percorso tra Romanico e Gotico alla scoperta degli interventi architettonici e scultorei dei maestri Campionesi è il tema della visita guidata alla Ghirlandina e al Duomo in programma sabato 30 ottobre alle 17.30.

La visita al sito Unesco, organizzata dalla cooperativa Ars/Archeosistemi, è aperta a un massimo di 25 persone ed è necessario prenotarsi attraverso il sito VisitModena (www.visitmodena.it, al link: https://bit.ly/3BkxqiD); il ritrovo dei partecipanti è alle 17.15, davanti alla biglietteria della Ghirlandina dove è previsto anche il controllo dei Green pass. Per informazioni Iat, piazza Grande 14, tel. 059 203 2660.

I Campionesi erano architetti e scultori provenienti da Campione d’Italia che lavorarono a Modena nel cantiere del Duomo e della Ghirlandina dalla fine del 1100 agli inizi del 1300. Il percorso vuole illustrare le modifiche apportate da questi maestri in Duomo e in Ghirlandina. La guida commenterà in particolare la realizzazione del rosone in facciata e della “Porta Regia”, sul fianco meridionale della Cattedrale e, di seguito, gli interventi architettonici e scultorei dei Campionesi in Torre: i maestri provenienti da Campione, infatti, sopraelevarono la Torre, proseguendo l’opera di Lanfranco, seguendo il gusto gotico. I visitatori percorreranno duecento scalini e nella Sala dei Torresani potranno ammirare splendidi capitelli del 1180 con decorazioni sia a tema vegetale, sia con figure umane.

Il biglietto di ingresso, che si paga direttamente in biglietteria il giorno della visita, costa 3 euro per gli adulti, 2 euro per studenti dai 6 ai 26 anni, over 65, e gruppi di almeno 10 persone; è gratuito per bambini fino a 5 anni, guide turistiche, giornalisti, insegnanti che accompagnano classi, disabili e accompagnatori.

Il calendario delle visite propone altri due appuntamenti a cadenza mensile: il 27 novembre con “L’ascesa della Torre”, percorso a tappe sui misteri di Modena; il 18 dicembre con una visita dedicata allo spirito umorista di Alessandro Tassoni e a “L’infelice e vil secchia di legno”.

Articolo precedenteFondazione Manodori: approvato il piano erogativo e le linee guida di gestione per il 2022
Articolo successivoBologna Marathon: domenica 31 ottobre dalle ore 9 alle ore 15.30 modifiche di percorsi e fermate delle linee di bus