Home In evidenza Reggio Emilia Terza dose vaccino anti-Covid: alcune indicazioni

Terza dose vaccino anti-Covid: alcune indicazioni



In considerazione dell’ingente numero di chiamate quotidiane (circa 20mila) che arrivano al numero di riferimento per informazioni e richieste di prenotazione del vaccino anti-Covid (0522 338799) e che non è materialmente possibile accogliere tutte, si ritiene utile ricordare alcune informazioni.

La campagna vaccinale anti-Covid per la somministrazione della terza dose (dose booster) è rivolta a tutti i cittadini che hanno completato il ciclo vaccinale primario da oltre 5 mesi (con qualunque vaccino). Per far fronte a questo ingente numero di vaccinazioni, l’Azienda sta organizzando un consistente aumento dell’offerta vaccinale, anche attraverso un ampliamento degli orari di attività.

I cittadini in attesa della terza dose saranno progressivamente chiamati, secondo l’ordine temporale di scadenza dall’ultima dose ricevuta. A questi l’Azienda USL IRCCS di Reggio Emilia invia un sms contenente la data e l’ora dell’appuntamento nella sede vaccinale più prossima al domicilio, tra quelle attive nel territorio provinciale. Lo stesso sms contiene anche un link che consente di compilare un modulo per lo spostamento della data dell’appuntamento. La riprogrammazione dell’appuntamento dovrà essere quindi fatta prioritariamente attraverso il link contenuto nell’sms di invito, oppure tramite Cupweb e Cuptel e a breve, anche in farmacia.

Si raccomanda, pertanto, di attendere con pazienza l’invito via sms da parte dell’azienda sanitaria. Stiamo lavorando per consentire il cambio di data anche attraverso FSE e l’app ER Salute, al momento non funzionali per questo scopo. Si raccomanda, inoltre, di presentarsi all’appuntamento rispettandone l’orario esatto, con massimo 5 minuti di anticipo, questo per evitare attese e rischiosi assembramenti di persone.

Si ricorda, infine, che i ragazzi dai 12 ai 17 anni che intendano vaccinarsi con la prima dose possono presentarsi, accompagnati da almeno un genitore, ai centri vaccinali in accesso diretto, cioè senza prenotazione.

Si ringrazia la cittadinanza per la collaborazione e la fiducia che vorrà assicurare in questa contingenza fuori dall’ordinario, estremamente impegnativa per tutto il sistema sanitario.

Articolo precedenteFinisce 1-1 la sfida salvezza fra Cagliari e Salernitana
Articolo successivoCovid, situazione nelle scuole di Massa Finalese e San Possidonio