Home Bassa reggiana Deve scontare un anno per furto e simulazione, intercettato a Brescello

Deve scontare un anno per furto e simulazione, intercettato a Brescello



Nella giornata del 27 novembre 2021 i carabinieri della stazione di Brescello hanno effettuato l’accompagnamento coatto di un cittadino albanese 42enne abitante a Brescello dove era sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera ai carabinieri del paese.

L’uomo, rintracciato dai carabinieri nella propria abitazione di Brescello, è stato accompagnato presso l’aeroporto internazionale di Milano Malpensa per essere poi estradato nel paese di origine, ovvero l’Albania, in linea a quanto disposto dalla corte d’appello di bologna – Prima Sezione Penale – con provvedimento di estradizione emesso l’11 novembre scorso e trasmesso ai carabinieri di Brescello per l’esecuzione.

I militari di Brescello ricevuto il provvedimento di estradizione vi hanno dato esecuzione conducendo l’albanese a Milano Malpensa e consegnandolo alla polizia di frontiera per essere poi imbarcato su un volo per Tirana. In Albania l’uomo sarò consegnato a quelle Autorità dovendo scontare un anno di reclusione in relazione ai reati di furto aggravato e simulazione di reato; reati commessi in Albania nel 2013 per i quali il Ministero della Giustizia ha deciso l’estradizione.

Articolo precedenteNomine nell’Arcidiocesi di Modena-Nonantola
Articolo successivoAffitta casa per vacanze ma è truffa: casertana denunciata dai carabinieri di Scandiano