Home Bologna PNRR, oltre 53 milioni di euro ai comuni della Città metropolitana di...

PNRR, oltre 53 milioni di euro ai comuni della Città metropolitana di Bologna






Sono 33.314.603 euro i fondi PNRR assegnati ai comuni di Molinella, Valsamoggia, Casalecchio di Reno, Budrio, San Lazzaro di Savena, Imola e Medicina, con decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze e del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile, in data 30 dicembre 2021.

A questi si aggiungono i 20 milioni assegnati al comune capoluogo per i progetti di rigenerazione urbana di Villa Aldini, Teatro Comunale ed ex Parcheggio Giuriolo.

“Soddisfazione” è stata espressa dal sindaco metropolitano Matteo Lepore “per queste importanti risorse che arrivano sul territorio. Faccio le congratulazioni alle amministrazioni comunali destinatarie dei finanziamenti; nelle prossime settimane riuniremo la cabina di regia sui fondi europei e PNRR coordinata dall’assessora Anna Lisa Boni per fare insieme il punto sulle prossime opportunità di finanziamento”.

Gli otto comuni della città metropolitana rientrano tra i beneficiari dei contributi da destinare ad investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale, confluiti nell’ambito del PNRR per gli anni 2021-2026.

Questo il dettaglio dei progetti e dei relativi fondi:

Bologna: 20.000.000 euro (6 milioni per Villa Aldini, 5 per il Teatro Comunale e 9 per l’ex Parcheggio Giuriolo).

Budrio: 5.000.000 euro (Promozione attività sportiva e miglioramento decoro urbano Cittadella dello Sport come strumento di aggregazione sociale: ampliamento Palazzetto dello Sport e riqualificazione dell’antistante area di parco Giovanni XXIII).

Casalecchio di Reno: 5.000.000 euro (Progetto di rigenerazione urbana dell’itinerario ciclabile tra Bologna e Sasso Marconi con riqualificazione degli immobili comunali del Parco della Chiusa di Casalecchio di Reno: Restauro di Villa Ada, all’interno del Parco della Chiusa, per la realizzazione di un centro di divulgazione ambientale del Parco e di una nuova velostazione, con l’inclusione di lavoratori appartenenti a categorie svantaggiate, allargamento e riqualificazione del Ponte Blu, per permettere il passaggio della Ciclovia del Sole – Eurovelo 7).

 

Imola: 5.200.000 euro (restauro, risanamento conservativo, recupero e adeguamenti normativi della Rocca Sforzesca).

Medicina: 5.464.603 euro (recupero delle Ex Officine di via Fava, da dedicare ad archivio e spazi per la cultura, e riqualificazione dell’area sportiva di via Battisti per la realizzazione del Parco dello Sport)

Molinella: 3.750.000 euro (nuovo centro sportivo e rigenerazione centro storico)

San Lazzaro: 4.600.000 euro (finanziamento del terzo e quarto stralcio del progetto di rigenerazione urbana Campus kid: realizzazione palestre scolastiche e la sistemazione del parcheggio)

Valsamoggia: 4.300.000 euro (realizzazione della ciclabile di collegamento tra le municipalità di Monteveglio e Castello di Serravalle fino a Mercatello, riqualificazione parchi e zone verdi, con la realizzazione di nuove aree attrezzate e miglioramento del decoro urbano come per esempio la realizzazione delle pensiline alle fermate del trasporto pubblico e un piano straordinario di manutenzione del verde)

 









Articolo precedenteModena: gomitata e morso per impedire il controllo, arrestato
Articolo successivoAumenti pesantissimi del prezzo di gas ed energia elettrica per le famiglie