Home Bassa reggiana Programmi di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica: il punto su...

Programmi di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica: il punto su Guastalla






In seguito alla conferenza stampa svoltasi nei giorni scorsi sui programmi di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, il vice sindaco e assessore al welfare Matteo Artoni fa il punto sulla situazione a Guastalla:

“L’edificio conosciuto come Asilo Nido Pollicino è stato utilizzato fino al 2012 ma, a seguito del Sisma, è attualmente in disuso mentre la realizzazione del Nido Iride ne ha assorbito la capienza.

Oggi, vista l’opportunità dei finanziamenti PNRR (Piano Nazionale Ripresa e Resilienza), è stato deciso di intervenire sul fabbricato destinandolo ad alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, ottenendo così un immobile performante dal punto di vista strutturale, energetico e funzionale.

L’intervento prevede la realizzazione di circa 6 alloggi che vanno dai 60 ai 120 mq. , con annesse singole aree verdi, oltre alla possibilità di restituire ai cittadini uno spazio verde attrezzato all’interno del Centro Storico.

Non verranno effettuati lavori di ampliamento, ma sarà recuperata la volumetria esistente.

L’Amministrazione Comunale di Guastalla ritiene sia una importante opportunità di recupero del proprio patrimonio immobiliare, con la peculiarità di realizzare nuovi alloggi per ampliare la propria attuale offerta ERP”. 

Matteo Artoni, Vice Sindaco con deleghe al Welfare, Scuola









Articolo precedenteCovid: oggi (16/1) calano del 7,6% rispetto a ieri i casi registrati (16.408). Sono 20 i decessi
Articolo successivoI controlli dei carabinieri sulle strade reggiane