Home Baiso Procedure più rapide all’Unione Tresinaro Secchia

Procedure più rapide all’Unione Tresinaro Secchia






L’elenco degli operatori economici nei settori lavori pubblici e servizi tecnici istituito dal Comune di Reggio Emilia sarà utilizzato anche dall’Unione Tresinaro Secchia, e dai singoli Comuni associati, per le procedure di affidamento semplificate. E’ il risultato della convenzione firmata nei giorni scorsi dal direttore dell’Unione Tresinaro Secchia, Federica Manenti, e dal dirigente del Servizio Appalti e contratti del Comune di Reggio Alberto Prampolini che fino al 15 aprile 2027 garantirà un vantaggio a entrambi gli enti.

“Da un lato, infatti, l’Unione Tresinaro Secchia potrà accedere alle procedure di affidamento semplificate che garantiscono tempi celeri di aggiudicazione dei contratti per lavori pubblici e servizi di progettazione – dichiarano il presidente dell’Unione Matteo Nasciuti e l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Reggio Emilia, Nicola Tria – Dall’altro, il maggior utilizzo dell’elenco grazie alla condivisione con altri enti, incentiverà le iscrizioni da parte anche di altri operatori economici presenti, già oggi circa 250, offrendo maggiori garanzie in termini di concorrenza e qualificazione allo strumento predisposto dal Comune capoluogo”.

La convenzione consente anche ai singoli Comuni associati all’Unione Tresinaro Secchia (Baiso, Casalgrande, Castellarano, Rubiera, Scandiano e Viano) di poter utilizzare l’elenco dei fornitori. Ovviamente, l’Unione si impegna a non divulgare le informazioni contenute nell’elenco, che potranno essere utilizzate dall’Unione esclusivamente per l’individuazione degli operatori economici da coinvolgere nelle procedure di affidamento e comparteciperà alle spese di personale e acquisito-manutenzione del software gestionale.

L’utilizzo di un elenco di operatori economici – costantemente aggiornato per quanto riguarda i requisiti di capacità economica-finanziaria e tecnica-professionale – consente alle Pubbliche amministrazioni di ridurre i tempi di aggiudicazione dei lavori, ottemperando non solo alle disposizioni del codice dei contratti pubblici, ma anche applicando un principio di trasparenza ed equità.









Articolo precedenteDipartimento di Medicina Interna e Riabilitazione, il nuovo direttore è il “mirandolese” Fabio Gilioli
Articolo successivoPallacanestro Scandiano: giovedì in trasferta a Senigallia la B femminile