Home Bologna Calderara di Reno, via ai lavori per 3 campi da padel

Calderara di Reno, via ai lavori per 3 campi da padel

Grazie alla partnership tra l’Amministrazione e l’UP Calderara, l’impianto sarà pronto entro l’estate






Sono cominciati questa mattina i lavori che entro l’estate 2022 regaleranno a Calderara una moderna e funzionale struttura per il padel. La possibilità di praticare lo sport del momento sarà un valore aggiunto del già ricco centro sportivo “Gino Pederzini”, in via Garibaldi e dunque a pochi passi dal centro di Calderara e a breve distanza dall’aeroporto Marconi e da Bologna. L’Arena Padel sarà costituita da 3 campi costruiti coi criteri e materiali più utilizzati per questa disciplina, e da una copertura realizzata tramite una struttura in metallo e una membrana in poliestere. Al termine dei lavori l’impianto si presenterà pertanto coi 3 campi costruiti secondo norme FIT (Federazione Italiana Tennis) e una copertura che lascerà aperti i 4 lati, permettendo così ai praticanti l’utilizzo durante tutto l’anno.

I lavori partiti oggi sono frutto di un progetto, approvato dalla Giunta lo scorso 4 maggio, a cui si è affiancato lo schema di convenzione con l’Unione Polisportiva Calderara, concessionario per la gestione e l’uso degli impianti sportivi comunali che sosterrà il costo dell’investimento per oltre 160mila euro, di cui circa 68mila verranno rimborsati dall’Amministrazione comunale, nell’ambito della concessione in essere, che vede al termine della stessa un rimborso degli investimenti sostenuti per 131mila euro complessivi, sui 252mila euro che sosterrà UP Calderara. La realizzazione dei campi da padel è considerata fondamentale dall’Amministrazione nell’ottica della fruizione dello sport da parte della comunità, così come anche gli ulteriori investimenti previsti sull’efficientamento energetico. Lo schema di concessione concluso fra le parti è una vera e propria sperimentazione. È una delle poche volte, infatti, dove la concessione degli impianti sportivi vede anche la parte di investimenti in collaborazione tra UP Calderara e Amministrazione Comunale. Questo nuovo modello produce, da una parte, un miglioramento gestionale e dall’altra, la realizzazione di investimenti che rimarranno pubblici e per la comunità.

Questa mattina per l’avvio ufficiale dei lavori erano presenti infatti, assieme al Presidente dell’UP Calderara Giuseppe Bonfiglioli, il Sindaco Giampiero Falzone, l’Assessore ai Lavori Pubblici Luca Gherardi e l’Assessore allo Sport Maria Linda Caffarri. «Sono davvero contento – ha dichiarato il primo cittadino – di questa ulteriore opera, che fa crescere ancora una volta la nostra città dello sport. Dotare la città di tre campi per il padel, tra i pochi pubblici in tutta la Città Metropolitana, ci inorgoglisce ed è il risultato di una proficua collaborazione tra Amministrazione ed Unione Polisportiva Calderara che ringrazio per gli impegni assunti e per essere parte attiva per dotare la nostra impiantistica sportiva, già ricca e di livello, di un ulteriore tassello a beneficio della comunità».

Gli fa eco l’Assessore allo Sport Maria Linda Caffarri: «Negli ultimi 15 anni il padel è passato da essere uno dei più partecipati in quanto numero di giocatori, adatto a tutte le età non poteva che trovare il suo naturale posizionamento all’interno dell’UP Calderara che sempre di più risponde positivamente alle richieste dei cittadini».

 









Articolo precedenteLa Finanza di Modena ha sequestrato nel Principato di Monaco ad un procuratore sportivo immobili per circa 7 milioni di euro
Articolo successivoMercoledì 18 maggio possibili disagi per il servizio di trasporto pubblico in città e nel bacino metropolitano bolognese per il passaggio del Giro d’Italia